menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pallamano Principe supera agevolmente il Metallsider Mezzocorona: 34-23 il punteggio finale

21.00 - Tenuto conto del turno di riposo del Bolzano, i ragazzi di Oveglia balzano in testa alla classifica con 8 punti, seguiti ad un punto da Cassano Magnago.

Per la terza giornata di andata del campionato di Serie – Prima Divisione Nazionale 2015/16 – girone “A” la Pallamano Principe Trieste ha affrontato al Palachiarbola la formazione trentina del Metallsider Mezzocorona: i biancorossi, pur privi dell’infortunato Oveglia, si sono imposti senza difficoltà, superando gli azzurri trentini con il punteggio di 34-23. Buona prova di Udovicic, che ha di fatto sostituito il bosniaco Crnogaca che ha lasciato la formazione triestina: 6 reti all’attivo ma anche un prezioso lavoro di marcatura del terzino ospite Kovacic, nella difesa 6-1 ordinata da Oveglia per gran parte dell’incontro.

PRIMO TEMPO
Dopo il primo vantaggio ospite su rigore realizzato da Kovacic dopo 2.08, i ragazzi di Oveglia prendono subito il largo con un parziale di 6-0 tra il terzo ed il decimo minuto di gioco. Pedron e Kovacic riescono a ricucire lo strappo ed al minuto 19.20 Chistè riporta a -3 gli ospiti (10-7). Alcune pregevoli parate di Postogna e le realizzazioni del Principe che va a segno con Dapiran, Dovgan, Udovicic, Radojkovic e Visintin fanno si che a tre minuti dal riposo la squadra giuliana doppi quella trentina (19-8). Alle due reti consecutive di Rossi rispondono rispettivamente Udovicic e Radojkovic e pertanto le squadre vanno negli spogliatoi con il Principe avanti 20-11.

SECONDO TEMPO
Il divario tra le due formazioni si amplia grazie alle reti di Bellomo e Visintin; risponde in qualche modo il Metallsider con Kovacic, Pedron e Manna. Un lieve infortunio a Udovicic costringe Oveglia a modificare qualcosa in difesa: per un attimo si ritorna alla 6-0 ma alla fine viene riproposta la 6-1 con Radojkovic a francobollare Kovacic. Al minuto 11.58 rientra Udovicic mentre a metà tempo gli animi si scaldano a causa di un intervento duro su Dapiran: qualche spinta in campo ma tutto finisce in meno di un minuto. Tra il minuto 20.03 ed il minuto 23.14 altra accelerazione triestina con un parziale di 5-0 ed incontro virtualmente chiuso (32-20). Nei minuti finali spazio a Carpanese ed al giovane Zidaric: il Mezzocorona ricuce con Kovacic, Martinati e Pedron ma un missile Anici ed il contropiede finale di Dapiran fissano il risultato finale sul 34-23 per il Principe Trieste. Applausi finali da parte del caloroso pubblico triestino presente sugli spalti del PalaChiarbola.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento