menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pallamano Trieste non Ferma la Corazzata Loacker Bolzano, che si Impone 34-27

Va in scena al Palachiarbola la quinta giornata di andata del campionato di Serie A di pallamano 2012-2013. Dopo il buon inizio con le due vittorie contro Cassano Magnago ed in casa del Bressanone, la squadra triestina si è fermata perdendo...

Va in scena al Palachiarbola la quinta giornata di andata del campionato di Serie A di pallamano 2012-2013. Dopo il buon inizio con le due vittorie contro Cassano Magnago ed in casa del Bressanone, la squadra triestina si è fermata perdendo nettamente l'incontro casalingo con Pressano ed uscendo sconfitta anche dal campo di Ferrara; i ragazzi di Bozzola affrontano il Loacker Bolzano, squadra Campione d'Italia in carica e capoclassifica a punteggio pieno assieme al Pressano: serve pertanto una prestazione ad alto livello per cercare di fermare la corazzata altoatesina.

Presente in campo Sirotic: per lui dovrebbe essere l'ultima partita con la maglia della Pallamano Trieste poiché impegni lavorativi lo porteranno a cambiare città. Presente al Palachiarbola un discreto pubblico ma inferiore a quello preventivabile, considerato il livello dell'avversaria.

PRIMO TEMPO

Inizio equilibrato con la prima rete segnata dagli ospiti con Radovcic ed il pareggio pressoché immediato di Visintin. La difesa del Loacker è però molto efficace e Trieste non riesce a produrre attacchi incisivi: infatti riesce solamente a segnare due reti su rigore con Nadoh; dall'altra parte in attacco gli altoatesini sono molto abili e veloci a girare la palla e riescono a realizzare con continuità, tanto che a metà del primo periodo sono in vantaggio 9-3. I ragazzi di Bozzola hanno una buona reazione e riescono a produrre un break di 4 reti a 1 e si riportano a sole tre reti di svantaggio (7-10). Trieste non riesce a approfittare di una situazione di doppia superiorità numerica ed anzi, subisce una rete in contropiede con Maione. Trieste segna con Visintin la rete che riporta la squadra a quattro reti di distanza ma alla fine del periodo la Loacker produce un break di 3-0 con due reti di Sporcic ed una di Turcovich. Il primo tempo si chiude con gli ospiti avanti 17.10.

SECONDO TEMPO

L'inerzia dell'incontro è sempre nelle mani degli altoatesini che allungano ancora e si portano avanti di 10 reti (10-20). I biancorossi tentano una reazione riducendo lo svantaggio con le reti di Oveglia e Visintin ma i campioni d'Italia tengono saldamente in mano l'incontro sfruttando i tiri di rigore assegnati. Tra il 16.00 ed il 23.00 minuto Trieste cerca di rientrare in partita e con un parziale di 5-1 si riporta sotto nel punteggio (22-28), grazie anche ad alcune parate del giovane portiere Postogna, subentrato a Zaro nel secondo tempo. Dall'altra parte però anche Fovio sfodera tre parate decisive che consentono ai suoi di controllare gli ultimi minuti dell'incontro tenendo a distanza di sicurezza i triestini ed aggiudicandosi l'incontro con il punteggio finale di 34-27.

La squadra del tecnico Fusina si è dimostrata di caratura superiore sia in difesa che in attacco, con Sporcic e Radovcic che hanno spesso trovato la rete infilando in velocità la difesa triestina. Oveglia si è prodigato a contenere il pivot avversario con alterne fortune; tutti i ragazzi sono stati comunque applauditi per l'impegno profuso ma la Loacker Bolzano si dimostrata squadra attualmente non alla portata dei ragazzi di Bozzola. Attendiamo pertanto i biancorossi ad un pronto riscatto, già dalla prossima trasferta di Rovereto, ove affronterà la Solarplus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento