Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

La Pallamano Trieste si Congeda dal proprio Pubblico con una Vittoria (30-29) sull'Indata Merano

Ultimo appuntamento di questa stagione 2013/14 – Poule Scudetto Girone “A” per la Pallamano Trieste che ha salutato i propri tifosi con una vittoria di misura (30-29) nei confronti dell’Indata Merano. Le due compagini, che erano già fuori dai...

Ultimo appuntamento di questa stagione 2013/14 - Poule Scudetto Girone "A" per la Pallamano Trieste che ha salutato i propri tifosi con una vittoria di misura (30-29) nei confronti dell'Indata Merano. Le due compagini, che erano già fuori dai giochi per la conquista delle semifinali scudetto, hanno dato però vita ad un incontro piacevole, che ha divertito il numeroso pubblico presente.

I ragazzi di Oveglia hanno iniziato bene ma nel secondo tempo hanno subito il repentino recupero di Merano (5-0 il parziale); i biancorossi sono però bravi a riprendere in mano la partita, hanno controllato gli altoatesini e nel finale, grazie anche ad un determinante Postogna, sono riusciti a battere la formazione di Merano, congedandosi dal proprio pubblico con il consueto girotondo di saluto. Dopo aver disputato un ottimo campionato, tutti i giocatori giuliani hanno salutato con un arrivederci alla prossima stagione!

PRIMO TEMPO

Partenza sprint per i biancorossi, che dopo 55 secondi sono già avanti 2-0 grazie alle reti di Cunjac. Una parata di Postogna ed Anici segna il 3-0. Gli altoatesini rompono il ghiaccio con Carli. Partita equilibrata e gradevole, con i ragazzi di Oveglia che mantengono due reti di vantaggio per poi allungare tra l'ottavo ed il decimo minuto, grazie alle reti di Sirotic, Oveglia ed Anici (9-4). Il Merano ricuce parte dello svantaggio, approfittando anche di un minuto in doppia superiorità e grazie alle parate di un positivo Cristanell - 12.10 con Michael Gufler al minuto 23.37. Nel finale del periodo minuto in doppia superiorità anche per Trieste che segna con Cunjac e Radojkovic e va a riposo in vantaggio 16-12.

SECONDO TEMPO

Grazie ad un ispirato Anici i ragazzi di Oveglia allungano ed al sesto minuto del secondo tempo sono avanti 20-14. I giuliani allentano un attimo la concentrazione e, nel giro di tre minuti, il Merano si riporta in partita, grazie ancora ad alcuni interventi decisivi di Cristanell: 20-19 al nono minuto con la rete di Michael Gufler. Trieste si riaccende con Anici e Sirotic ma gli altoatesini non mollano di un centimetro ed a 10 minuti dalla fine pareggiano con Carli (25-25). Oveglia ordina una difesa più aggressiva, con Radojkovic in marcatura su Starcevic: i biancorossi riescono a rimettere la testa avanti con un rigore di Anici ed una bella rete di Sirotic ma Gagovic riporta subito sotto gli ospiti (28-27 a sei minuti e mezzo dalla fine). Radojkovic trasforma in rete un contropiede ed è decisivo anche Postogna che prima para un rigore a Michael Gufler e nell'azione successiva neutralizza un tiro degli ospiti. I biancorossi realizzano con Pernic ad 1.40 dalla fine la rete del 30-28 e poi riescono a contenere il Merano, che riesce sono ad avvicinarsi con un rigore trasformato da Starcevic ad una manciata di secondi dalla fine. Vittoria di misura per Trieste 30-29 con il pubblico di Chiarbola tutto in piedi a sostenere la squadra di Oveglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallamano Trieste si Congeda dal proprio Pubblico con una Vittoria (30-29) sull'Indata Merano

TriestePrima è in caricamento