Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

La Pallamano Trieste Supera Agevolmente Cassano Magnago 34-22 e Mantiene la Testa della Classifica

Per la terza giornata del campionato di serie A di pallamano, la Pallamano Trieste ha affrontato al Palachiarbola il Cassano Magnago e lo ha battuto con il punteggio di 34-22. La formazione lombarda è tra quelle di fascia alta, che ha intenzione...

Per la terza giornata del campionato di serie A di pallamano, la Pallamano Trieste ha affrontato al Palachiarbola il Cassano Magnago e lo ha battuto con il punteggio di 34-22. La formazione lombarda è tra quelle di fascia alta, che ha intenzione di occupare la parte alta della classifica ma sono i biancorossi triestini a guidare la classifica a punteggio pieno.

Davanti ad un pubblico numeroso i ragazzi di Oveglia partono a razzo e, grazie ad una buona difesa e ad alcuni pregevoli interventi di Postogna prendono subito il largo: al nono minuto i biancorossi triestini sono avanti 7-0 e l'allenatore di Cassano Magnago è costretto a chiamare time-out. La prima rete per gli ospiti arriva all'undicesimo, grazie ad un rigore realizzato da Rokvich. L'incontro si fa più equilibrato ed i lombardi riescono a recuperare fino al 12-8 ma ci pensano Anici e Sirotich a riprendere un vantaggio rassicurante. La prima frazione si chiude con Trieste avanti 16-11. Inizio del secondo tempo equilibrato: alla rete di Moretti risponde Anici e poi Postogna para un rigore a Carrara. Ancora il portiere triestino sugli scudi ed i biancorossi allungano grazie ad un break di quattro reti(Radojkovic, due Anici ed una Konecnik): al decimo minuto i ragazzi di Oveglia conducono agevolmente 21-13. A sei minuti dalla fine, con Trieste a +12 (30-18) e l'allenatore Oveglia fa entrare sia Carpanese, richiesto a gran voce dal pubblico del PalaChiarbola, che Leone, autore delle ultime due reti dell'incontro, che si chiude con la vittoria dei biancorossi triestini 34-22). Partita senza storia per Trieste, grazie a quel 7-0 iniziale che ha reso più agevole il compito per i ragazzi triestini, bravi comunque a mantenere alta la concentrazione ed ad impedire agli ospiti di rientrare in partita. Grande prestazione di Anici con quindici reti, quasi infallibile nei tiri di rigore (innumerevoli i tiri dai sette metri decretati dagli arbitri a favore di entrambe le squadre); da segnalare anche Postogna, autore di ottimi interventi.

Saluto finale dei ragazzi di Oveglia, ricambiato dagli applausi del caloroso pubblico triestino. Sabato prossimo, a Bolzano, nuova occasione per vedere fino a che punto può arrivare la squadra del prof. Lo Duca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallamano Trieste Supera Agevolmente Cassano Magnago 34-22 e Mantiene la Testa della Classifica

TriestePrima è in caricamento