Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

La Pallanuoto Trieste supera alla "Bianchi" la SS-Lazio 10-7

18.00 - I ragazzi di Piccardo conquistano un'importante vittoria casalinga che mancava da due mesi e mezzo.

L’undicesima giornata di andata del campionato di Serie A1 di pallanuoto, prima del 2017, ha proposto al polo natatorio “Bruno Bianchi” la sfida tra la Pallanuoto Trieste e la S.S. Lazio: la formazione guidata da Piccardo si è imposta sulla S.S. Lazio con il punteggio di 10-7 e con questa vittoria mantiene una buona posizione in classifica, mentre gli ospiti rimangono penultimi in graduatoria. L’incontro è stato preceduto da un minuto di silenzio in memoria di Furio Cuccaro, portiere della pallanuoto Triestina alla fine degli anni ’80 ed ex preparatore dei portieri, scomparso prematuramente una decina di giorni fa. Nel primo quarto il settebello triestino non è stato lucidissimo in attacco ed ha infatti subito il vantaggio degli ospiti con Maddaluno a 6.22. È stata migliore invece la fase difensiva della formazione giuliana, con un attento Oliva tra i pali. La Pallanuoto Trieste è riuscita pertanto a pareggiare con Mezzarobba a 3.26, ed a mettere in rete il pallone del vantaggio con Ferreccio a poco più di un secondo dalla prima sirena. Nel secondo periodo Trieste ha allungato subito con Di Somma, ma ha subito la rete di Leporale un minuto dopo. Per un paio di minuti le due squadre non hanno trovato la via del gol e ci è voluto un preciso tiro dalla distanza di Petronio a muovere il tabellino per i ragazzi in calottina bianca (4-2), che negli ultimi tre minuti si sono però visti raggiungere dalla Lazio con le realizzazioni di Colosimo e Leporale; a metà gara squadre in parità (4-4). Nel terzo quarto la formazione giuliana è stata più incisiva in attacco ed è riuscita ad allungare con un delizioso pallonetto di Elez, con Vukcevic sfruttando un situazione di superiorità numerica ed infine con Di Somma; ospiti a bocca asciutta nel terzo periodo che si è chiuso con vantaggio interno 7-4. Nell’ultimo periodo è stato Mezzarobba a realizzare la rete dell’8-4 mentre per la Lazio ha spezzato il digiuno Vitale. Nei minuti finali è stato Vukcevic a mantenere a distanza la squadra capitolina, realizzando le due ultime reti per i ragazzi di Piccardo. Per gli ospiti il tiro di rigore trasformato da Colosimo e la rete di Ambrosini nei secondi finali hanno decretato il risultato finale di 10-7, tra gli applausi del discreto pubblico che ha occupato le tribune della “Bruno Bianchi”, incitando la squadra nei momenti più complicati dell'incontro. Sabato prossimo la Pallanuoto Trieste sarà ospite della Posillipo in uno scontro fondamentale per acquisire una migliore posizione in classifica.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallanuoto Trieste supera alla "Bianchi" la SS-Lazio 10-7

TriestePrima è in caricamento