menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsa della Bora, in 150 alla partenza della 164 km

Ai nastri di partenza anche alcuni big del trail italiano quali Franco Collè (vincitore di due Tor des Geants), Peter Kienzl e Alexander Rabensteiner, vincitori ex equo della prima edizione di Ipertrail

Il conto alla rovescia si è concluso questa mattina alle 6, quando i 150 partecipanti alla S1 Ultra hanno preso il via dal campo sportivo di Visogliano. La Corsa della Bora ha aperto così i battenti sul piano agonistico con la gara da 164 km, la più lunga della kermesse, che vedrà gli atleti impegnati sui sentieri del Carso triestino e sloveno per una gara che i più veloci chiuderanno in una trentina di ore. Ai nastri di partenza anche alcuni big del trail italiano quali Franco Collè (vincitore di due Tor des Geants), Peter Kienzl e Alexander Rabensteiner, vincitori ex equo della prima edizione di Ipertrail; tra le donne, da segnalare la presenza della “guerriera di Valdobbiadene” Cristiana Follador, a sua volta vincitrice della prima edizione di Ipertrail.

Le premiazioni domani a Visogliano

Domani, domenica 6 gennaio, al via anche le altre tre gare: la S1 Trail di 57 chilometri partirà da Pesek alle 7.30 (ci sarà il campione italiano della 100 km su strada, Matteo Lucchese; possibile anche la presenza di Marco De Gasperi che però potrebbe optare per la distanza più breve) , la S1 Half di 21 km avrà il suo punto di partenza all’Obelisco di Opicina alle 11.30 (con i big Giorgio Calcaterra e Simona Morbelli); infine, la S1 Just Fun di 8 chilometri partirà alle 12 dal Villaggio del Pescatore. Tutte le gare arriveranno al “Bora Village” al campo di Visogliano dove alle 17 di domani si terranno le premiazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento