Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

La Pallamano Trieste Supera Merano 26-17 e Mantiene il secondo Posto in Classifica

Per la settima giornata del girone di andata del campionato di serie A di pallamano 2013-2014 la Pallamano Trieste ha affrontato al Palachiarbola la formazione dell’Indata Merano e l’ha superata 26-17 grazie ad una difesa arcigna e concentrata...

Per la settima giornata del girone di andata del campionato di serie A di pallamano 2013-2014 la Pallamano Trieste ha affrontato al Palachiarbola la formazione dell'Indata Merano e l'ha superata 26-17 grazie ad una difesa arcigna e concentrata dal primo all'ultimo minuto. Solita prestazione convincente di Anici, autore di 6 reti mentre tra i pali si conferma Postogna, che ha meritato gli applausi del pubblico triestino quando ha lasciato il posto a Zaro negli ultimi minuti di gioco.

Secondi finali scanditi dagli applausi convinti dei tifosi biancorossi, tutti in piedi ad incitare la squadra di Oveglia. Con questa vittoria la Pallamano Trieste recupera nei confronti del Bolzano, che oggi scontava il turno di riposo, e consolida il secondo posto in classifica, a soli tre punti dalla formazione altoatesina, a punteggio pieno.

PRIMO TEMPO

La prima rete è di Trieste con Pernic ma Merano riesce prima a pareggiare con Starcevic e poi a passare in vantaggio grazie ad un rigore realizzato da Gagovic. Le difese delle due formazioni hanno la prevalenza sui due attacchi e per sette minuti, grazie anche alle parate di entrambi i portieri, il risultato rimane congelato sul vantaggio ospite; Anici pareggia su rigore al minuto 11.20 ed i ragazzi di Oveglia producono un break di 3-0 nel giro di tre minuti perché Merano non riesce ad avere la meglio sulla difesa triestina, schierata per un paio di minuti con Radojkovic in marcatura fissa su Gagovic. I biancorossi non fanno ragionare la squadra altoatesina e allungano nella seconda parte del periodo con un altro break: a quattro minuti dal riposo Trieste è avanti 10-4; parziale finale di 2-1 per gli ospiti e si va a riposo con i biancorossi avanti 11-6.

SECONDO TEMPO

I ragazzi di Oveglia non si fanno sorprendere dagli attacchi di Merano ed anzi riescono anche ad allungare fino al 18-9 con la fattiva collaborazione di Cunjac, preciso dai 7 metri ed autore anche di una rete su azione. Gli ospiti cercano di rimontare con Carli prima e Gagovic poi ma i triestini non lasciano rientrare gli altoatesini e vanno a rete con Sirotic, che ruba palla e realizza in contropiede e poi anche con Visintin. A tre minuti dalla fine Oveglia sostituisce l'applaudito Postogna e schiera portiere Zaro che, in questi scampoli di partita, si dimostra pronto deviando bene una conclusione. Qualche minuto anche per il grintoso Carpanese, autore di una rete nel finale mentre è di Radojkovic l'ultima rete dell'incontro, con il pubblico in piedi a tributare un caloroso applauso ai ragazzi triestini. Il rigore a tempo scaduto tirato da Gagovic si spegne sulla traversa e sancisce la vittoria per i biancorossi 26-17. Ottima prestazione complessiva della squadra: tutti i giocatori - portieri a parte - che Oveglia ha schierato in campo sono andati a segno. Questo collettivo, che si è dimostrato particolarmente compatto, ci darà ancora parecchie soddisfazioni e potrà mantenersi nelle parti alte della classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallamano Trieste Supera Merano 26-17 e Mantiene il secondo Posto in Classifica

TriestePrima è in caricamento