menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Unione Sbanca Pescara e Prosegue il Cammino in Coppa Italia. Prossimo Turno con il Novara

Grande sorpresa in Abruzzo; gli alabardati di Mister Pavanel eliminano il piu' blasonato Pescara di Zdenek Zeman. Al prossimo turno arrivera' direttamente dalla Serie A il Novara di Attilio Tesser Gol e spettacolo all’Adriatico non mancano ma il...

Grande sorpresa in Abruzzo; gli alabardati di Mister Pavanel eliminano il piu' blasonato Pescara di Zdenek Zeman. Al prossimo turno arrivera' direttamente dalla Serie A il Novara di Attilio Tesser

Gol e spettacolo all'Adriatico non mancano ma il Pescara va fuori dalla Coppa Nazionale. I biancazzurri sbagliano un rigore, vanno sotto di due reti e poi completano la rimonta con un Insigne in versione super.

La gara si decide solo dopo una serie infinita di rigori con l'errore, il secondo su tre tentativi durante la gara, di Marco Sansovini.

Nonostante tutto il pubblico biancazzurro, circa 7000 presenti, tributa il giusto applausi ai giocatori.

IL MATCH - Nella prima frazione di gioco il Pescara prova a fare il suo gioco ma le cose non vanno come dovrebbero. Sansovini, schierato inizialmente sulla sinistra nel tridente offensivo, si sbatte come al solito ma non riesce ad essere pungente in fase offensiva.

Il capitano biancazzurro si macchia anche di un errore dal dischetto, al 17'. Insigne non viene mai servito nella zona calda. La Triestina si limita a mantenere le linee corte e a ripartire in contropiede.

Al 30' del pt Princivalli dal dischetto sblocca la gara e porta in vantaggio gli alabardati. Nella ripresa dopo due clamorose occasioni sbagliate da Maniero, il triestino Godeas trova il raddoppio con un tocco da opportunista. I cambi di Zeman però danno un nuovo volto alla squadra e Insigne riesce a trovare due reti nel giro di 10 minuti.

Ai supplementari però il Pescara è sciupone e non riesce a trovare il terzo gol. Si va ai calci di rigore: la Triestina, dopo una serie infinita di rigori, vince e supera il turno.

Il Pescara esce a testa alta e trova gli applausi del pubblico biancazzurro sempre più innamorato dello spettacolo Zemanlandia.

LA SVOLTA DEL MATCH - Dopo un primo tempo e un inizio di secondo tempo senza smalto, Zeman decide di pescare dalla panchina le frecce per ribaltare il match. Gli ingressi di Verratti e Giacomelli al posto di Nicco e Maniero hanno cambiato assolutamente la gara in favore dei biancazzurri. Il fantasista di Manoppello e l'ex Foligno sono riusciti sin da subito a dare maggiore imprevedibilità e qualità alla manovra offensiva del Pescara. Peccato per il rigore di Sansovini.

TABELLINO - PESCARA-TRIESTINA 2-2

Pescara (4-3-3): Pinsoglio; Zanon, Capuano, Romagnoli, Petterini (7'st Balzano); Nicco (7'st Verratti), Cascione, Togni; Sansovini, Maniero, Insigne. Allenatore: Zeman.

Triestina (4-2-3-1): Viotti; D'Ambrosio, Izzo, Pezzi, Cecchini; Gissi, Princivalli; Bariti, Pani (12' st Villanovich), Cisotti; Godeas. Allenatore: Pavanel.


Reti: 30' pt Princivalli (rigore), 34' st Godeas, Insigne (38' st e 48' st)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento