Sport

Il triestino Marco Bazzara è campione del mondo di kung fu

Il giovane atleta ha conquistato due ori al campionato mondiale disputatosi a Carrara. “Decisamente una delle mie migliori performance nonostante un periodo di recupero e l’attività agonistica che ha caratterizzato tutto il 2018” 

Conclusione spettacolare per Marco Bazzara, atleta triestino di kung fu da combattimento, che ottiene due ori ai Campionati del Mondo unificati 2018 di Carrara con oltre 28 Federazioni Mondiali e più di 5000 atleti provenienti da oltre cento paesi del mondo. 

La finale

Marco si è imposto sul campione croato, detentore del titolo europeo, in una finale di due round e in uno scontro dove ha prevalso la tecnica e la scelta del ritmo di gara contro un avversario decisamente più giovane e dotato di gran forza e resistenza. Un incontro nel quale l’atleta triestino ha sfoderato tutte le sue doti e astuzie , impostando il tutto non tanto da un punto di vista fisico quanto mentale. L’avversario, continuamente anticipato e fermato con colpi ben calibrati all’interno della sua guardia, ha dovuto arrendersi ed accettare il verdetto finale.

Non è stato da meno nella finale di tre round da due minuti contro il campione danese per la specialità del kung fu Toa, disciplina di derivazione iraniana senza tecniche di lotta e proiezione, durante il quale i colpi, sia di calcio che di pugno, partivano ininterrottamente vincolando il triestino ad un’impostazione più classica e statica; anche se, sfoderando ottime combinazioni di tecnica e dimostrando un’ottima resilienza ai colpi, è riuscito a sopraffare l’avversario.

“Decisamente una delle mie migliori performance - ha dichiarato Marco - nonostante un breve periodo di recupero e vista l’attività agonistica frenetica che ha caratterizzato tutto questo 2018”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il triestino Marco Bazzara è campione del mondo di kung fu

TriestePrima è in caricamento