menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massimo Dapporto da Stasera al Bobbio con "la Verita'" di Florian Zeller

Debutta sulle scene del Teatro Orazio Bobbio venerdì 11 novembre il secondo spettacolo della Stagione di Prosa della Contrada 2011/2012. Primo dei quattro spettacoli “blu” a tre recite, va in scena la pièce teatrale di Florian Zeller “La verità”...

Debutta sulle scene del Teatro Orazio Bobbio venerdì 11 novembre il secondo spettacolo della Stagione di Prosa della Contrada 2011/2012.
Primo dei quattro spettacoli "blu" a tre recite, va in scena la pièce teatrale di Florian Zeller "La verità", con Massimo Dapporto nel ruolo del protagonista, affiancato da Antonella Elia, Susanna Marcomeni e Massimo Cimaglia.

"La verità" di Zeller gioca con il classico tema del tradimento coniugale portandolo alle estreme conseguenze in un continuo scambio di ruoli tra i quattro personaggi della storia: un gioco di specchi (che è il vero divertimento della commedia) su cui rimbalzano di continuo verità sorprendenti.
Michel e Alice, rispettivamente sposati con Laurence e Paul, hanno una relazione clandestina.
Mentre l'uomo non sembra porsi grossi problemi nei confronti della moglie, Alice è tormentata dai continui sensi di colpa, anche perché Michel è il migliore amico di suo marito.
Laurence non ci mette molto a capire che quelle continue riunioni serali in ufficio sono solo una miserabile scusa, ma sopporta in silenzio per paura di compromettere il suo matrimonio. Alice invece non resiste più e racconta tutto a Paul, il quale stranamente non si scandalizza più di tanto. Si scopre così che secondo lui tutti hanno diritto alle proprie zone di libertà e che lui stesso non è immune da qualche distrazione?
Scoperto il tradimento, a Michel non rimane che giustificarsi col suo migliore amico di un'azione davvero indegna. Ma mai così bassa come quella che Paul gli confesserà col sorriso sulle labbra?
Le molteplici verità di questa storia a questo punto si complicano: il pubblico viene condotto per mano, allegramente, tra tradimenti veri e tradimenti raccontati, dove la reale natura dei singoli personaggi oscilla continuamente dal ruolo della vittima a quella del colpevole?
E alla fine agli spettatori rimarrà il piacere di capire dalle ultime battute di Laurence dove risiede la verità del titolo? ma sarà un bene conoscerla davvero? Perché, si sa, "La verità" può anche far male?

Giovanissimo scrittore e autore francese, Florian Zeller ha pubblicato il suo primo libro ("Neve artificiale") nel 2002 a soli 22 anni, raggiungendo la fama nel 2004 con il suo terzo lavoro, "Il fascino del male". Per il teatro ha composto dal 2004 ad oggi già sei opere: La vérité, scritta quest'anno, è alla sua primissima trasposizione italiana (con la traduzione di Giulia Serafini).

Nei panni di questi quattro coniugi nevrotici e infedeli ritroviamo Massimo Dapporto, che torna a calcare le scene del Bobbio dopo il successo di due anni fa con "L'appartamento" di Wilder, Antonella Elia (che ricopre il ruolo inizialmente previsto per Benedicta Boccoli), Susanna Marcomeni e Massimo Cimaglia, diretti con arguzia e stile da Maurizio Nichetti. Le scenografie sono di Alessandro Chiti, mentre i costumi sono di Silvia Morucci e il disegno luci di Luigi Ascione.
Prodotto dalla Andromeda Spettacoli,
"La verità" debutta venerdì 11 novembre alle 20.30 (Turno A) e replica sabato 12 alle 20.30 (Turno B) e domenica 13 alle 16.30 (Turno C).
Parcheggio gratuito all'interno della Fiera di Trieste (ingresso principale in P.le De gasperi) per tutte le recite.
Prevendita dei biglietti, prenotazione dei posti e cambi turno presso la biglietteria del Teatro Orazio Bobbio o del TicketPoint.

Prevendita On Line: Circuito VIVATICKET by Charta (vivaticket.it).
Informazioni: 040.390613; contrada@contrada.it; www.contrada.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento