menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto paralimpico, due ori e due record della triestina Giorgia Marchi ai Campionati italiani

La 16enne della ADUS Triestina Nuoto è proiettata verso la conquista del pass per gli impegni mondiali messicani e per i Giochi Paralimpici Giovanili Europei

Questo fine settimana, sabato 1 e domenica 2 aprile, a Portici (Napoli) si sono svolti gli XI Campionati Italiani Assoluti Invernali FINP, Federazione Italiana Nuoto Paralimpico in vasca corta. Erano presenti 165 atleti appartenenti a 51 società Italiane tra cui l’ADUS Triestina Nuoto

Con l’Assoluto Invernale si fa sul serio e l’obiettivo è la qualificazione al Campionato del Mondo “World Para Swimming” in programma dal 30 settembre al 6 ottobre a Città del Messico e il Campionato Europeo Giovanile Paralimpico “European Parayouth Games” in programma nel prossimo mese di ottobre. Tante le stelle del nuoto paralimpico presenti: da Federico Morlacchi a Francesco Betella e Vincenzo Boni, da Giulia Ghiretti a Martina Rabbolini per passare a Cecilia Camellini, Francesca Xenia Palazzo e molti, molti altri tutti di altissimo livello agonistico.

Da quest’anno partecipa ufficialmente alla competizione agonistica anche la categoria S14, grazie al protocollo d’intesa FISDIR – FINP, sottoscritto lo scorso mese di febbraio, che prevede la possibilità per i più forti atleti italiani con disabilità intellettiva e/o relazionale, in possesso dei tempi limite conquistati nelle precedenti fasi di qualificazione, di partecipare ai Campionati Italiani Assoluti FINP. Tra i pochissimi classificati S14 (solo 4 a livello nazionale) l’atleta rosso alabardata dellADUS Triestina Nuoto Giorgia Marchi, di appena 16 anni, allenata da Barbara Pizzi.

Giorgia si è cimentata nei 100 rana dove si è classificata al 1° posto assoluto con il tempo di 1.34.79 che è record italiano assoluto FINP e record italiano FINP di categoria, qualificandosi anche nella Finale Open, a cui partecipano gli atleti di tutte le categorie di disabilità qualificati a livello nazionale con le migliori 8 prestazioni per i 100 rana; a quest'ultima gara Giorgia Marchi si è piezzata in quinta posizione assoluta dietro solo alle veterane campionesse paralimpiche.

Anche nei 100 stile si è classificata al 1° posto con il tempo di 1.19.98 riducendo di oltre 3 secondi il suo personale e stabilendo il record italiano FINP di categoria staccando il pass per la Finale Open anche i nquesta specialità dove si è piazzata in quarta posizione assoluta anche qui dietro alle plurimedagliate campionesse paralipiche.

Il valore delle gare disputate nel week end è stato molto alto. Sono stati infranti record mondiali, europei, assoluti e di categoria. Una kermesse importante non solo per i titoli invernali messi in palio ma soprattutto in ragione di una stagione agonistica già proiettata per la conquista del pass per gli impegni mondiali messicani e per i Giochi Paralimpici Giovanili Europei che si svolgeranno a Genova con una possibile convocazione per l'atleta triestina che ora deve avere l'occasione per prepararsi a questo importante evento di respiro internazionale. Vivi complimenti da parte degli allenatori della Nazionale FINP all'atleta rosso alabardata Giorgia Marchi alla sua prima esperienza nazionale paralipica che rientra a Trieste con un bottino importante: due medaglie e tutte del colore più bello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento