Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Nuoto paralimpico, secondo record assoluto per l'atleta triestina Giorgia Marchi 

Si tratta del secondo record assoluto in due settimane

 L'11 e il 12 marzo scorso Fabriano (AN) è stata invasa da moltissimi nuotatori impegnati nel 7° Campionato Italiano di Nuoto FISDIR in vasca corta.

Si tratta della prima kermesse che rappresenta l'esordio del nuoto, nel 2017, per gli atleti con disabilità intellettiva dove vengono assegnati i primi titoli nazionali. La Triestina Nuoto, da questa stagione agonistica, è attiva ai Campionati Italiani FISDIR E FINP di categoria ed ha affrontato gli avversari subito con altissime prestazioni, interessante banco di prova per la FISDIR, Federazione Italiana Disabilità Intellettive e Relazionali, impegnata a verificare in gara lo sviluppo tecnico ed organizzativo delle società presenti.

L'atleta rosso alabardata Giorgia Marchi, categoria S14, ha battuto il record italiano assoluto nei 50 rana con il tempo di 43.40 classificandosi al primo posto. La stessa atleta ha conquistato la medaglia d'oro anche nei 100 rana e ha condotto una fantastica prestazione nei 50 dorso, solo dietro alla plurimedagliata campionessa paralimpica Xenia Francesca Palazzo, che la ha valso una medaglia d'argento di tutto rispetto. Daniele Vocino, categoria S14, si è migliorato notevolmente nei 50 dorso riducendo il suo personale di 4 secondi oltre a ben distinguersi nei 50 stile libero. Per Giorgia Marchi si tratta del secondo record italiano assoluto dopo il record italiano nei 100 rana conquistato due settimane fa a Vicenza nel 5° "Trofeo Aqua +" valido come 3° prova del Campionato Regionale Veneto di Nuoto FISDIR.

Il Campionato Italiano è la migliore sede per verificare lo stato di forma degli atleti che hanno sempre ben figurato alle precedenti manifestazioni ma è anche e soprattutto l'occasione per lo Staff Tecnico della Nazionale di osservare la crescita dei giovani e scegliere eventuali atleti. Viste le grandi prestazioni e la grinta dimostrata, il Referente Tecnico Nazionale di disciplina, ha deciso di segnalare Giorgia Marchi come atleta di interesse nazionale per portarla a più alti livelli e consentirle di gareggiare sia in circuiti nazionali che internazionali complimentandosi vivamente con il tecnico della Triestina Nuoto, Barbari Pizzi, per l'ottimo lavoro sin qui svolto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto paralimpico, secondo record assoluto per l'atleta triestina Giorgia Marchi 

TriestePrima è in caricamento