rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Oggi 58° Anniversario del Ritorno di Trieste all'Italia e 120° Fondazione della Lega Nazionale. Alle 10 Cerimonia in p.Zza Unita'

Oggi, venerdì 26 ottobre ricorre il 58° anniversario del ritorno di Trieste all’Italia.La ricorrenza sarà celebrata con le cerimonie solenni dell’alza bandiera, alle ore 10.00 in piazza Unità d’Italia, e dell’ammaina bandiera, sempre in piazza...

Oggi, venerdì 26 ottobre ricorre il 58° anniversario del ritorno di Trieste all'Italia.La ricorrenza sarà celebrata con le cerimonie solenni dell'alza bandiera, alle ore 10.00 in piazza Unità d'Italia, e dell'ammaina bandiera, sempre in piazza Unità alle ore 17.00.
Alle cerimonie sarà presente il Gonfalone della Città, decorato di medaglia d'oro al valor militare, un picchetto militare ed interverranno le principali autorità cittadine e i rappresentanti delle diverse associazioni combattentistiche e d'arma.

L'amministrazione municipale parteciperà all'alza bandiera con l'assessore Emiliano Edera e all'ammaina bandiera con il sindaco Roberto Cosolini.

Sempre stamattina mattina, con inizio alle ore 11.00, nella sala del consiglio comunale di Trieste, si terrà la cerimonia per il 120° anniversario di fondazione della Lega Nazionale.
In programma i saluti del sindaco Roberto Cosolini, del presidente della Lega Nazionale Paolo Sardos Albertini e la prolusione del socio onorario Gianfranco Gambassini.

Pubblichiamo una breve nota tratta dalla pagina fb della Lega Nazionale

120° ANNIVERSARIO DELLA LEGA NAZIONALE

Sono trascorsi cento e venti anni da quel dicembre 1891 quando, superati gli ostacoli giuridico polizieschi dell'Impero d'Austria, la Lega Nazionale iniziò a vivere e ad operare.
Era stato nell'ottobre dell'anno precedente che il Tribunale dell'Impero di Vienna aveva autorizzato lo Statuto della Lega (e bocciato quello della Pro Patria).

"Il Piccolo" del 29 ottobre 1890 era uscito dando la notizia in prima pagina.
Aggiungeva : "Fino a ieri, un'ora dopo arrivateci il telegramma (da Vienna), abbiamo ricevuto una offerta per la futura Lega Nazionale da parte di alcuni bravi operai e nel pomeriggio ci sono pervenute altre offerte".

Seguiva un elenco che iniziava con il personale della tipografia e proseguiva con una serie di nominativi tra cui il Podestà di Trieste avv. Felice Venezian ed il proprietario e direttore de "Il Piccolo" stesso, Teodoro Mayer.

Cento e venti anni di storia, per una Associazione, sono un bel traguardo. Una storia che ha coinvolto tre secoli: l'ottocento, il novecento, il duemila.
Il Comitato per il 120° anniversario, presieduto dal dott. Guido Sonzio, ha messo in cantiere numerose iniziative che sono state avviate nel 2011 e che si concludono nel 2012.

Concluderemo queste celebrazioni con l'omaggio al Famedio del Liceo "Dante Alighieri", il 30 ottobre p.v., alle ore 9.30, proponendo , a seguire, un incontro di studi , nell'Aula Magna dello stesso Liceo, curato dal prof. Diego Redivo, per ricordare e ripensare i suoi (primi) 120 anni di vita.

Questi i relatori e i temi trattati:
Diego Redivo "La Lega Nazionale tra la fine dell'impero asburgico e il consolidamento del fascismo (1891-1929)"
Diana De Rosa "Il sistema scolastico ed educativo della Lega Nazionale (1891-1929)"
Ivan Buttignon "Lega Nazionale e Governo Militare Alleato, una rivalità culturale (1946-1954)"
Roberto Spazzali "La Lega Nazionale e gli anni del crepuscolo dell'idea di nazione (1965-1985)".

Il tutto , peraltro, sotto il segno di una profonda intrinseca coerenza, di una rigorosa fedeltà ai quattro temi che costituiscono, da sempre, l'anima profonda della Lega Nazionale : Identità e Nazione, Italia e Libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi 58° Anniversario del Ritorno di Trieste all'Italia e 120° Fondazione della Lega Nazionale. Alle 10 Cerimonia in p.Zza Unita'

TriestePrima è in caricamento