Sport

Troppo Orizzonte: sconfitta esterna per le Orchette a Catania

In Sicilia passano le campionesse d'Italia in carica, finisce 14-6

Sconfitta esterna per la Pallanuoto Trieste nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie A1 femminile. La squadra sponsorizzata Samer &Co. Shipping è stata superata dall’Orizzonte Catania campione d’Italia in carica per 14-6. “Abbiamo iniziato bene - analizza l’allenatore Paolo Zizza - poi nei due tempi centrali siamo incappati in troppi errori, concedendo loro tiri facili. Nel finale la reazione c’è stata, adesso pensiamo alla prossima”.

Orchette attente in avvio. Williams trova l’1-0 dopo 2’10’’ dal primo sprint, Colletta impatta con l’uomo in più (1-1) e sempre in superiorità Leone riporta avanti le siciliane (2-1). Nel secondo periodo l’Orizzonte mette in mostra la sue qualità offensive. Marletta in superiorità, l’ex Gagliardi da boa e Williams imbastiscono il 5-1, Trieste prova a restare in scia con una bella manovra in superiorità che porta Vomastkova a colpire dal palo (5-2), poi a 30’’ dal cambio di campo un diagonale di Halligan vale il 6-2.

Le etnee continuano a spingere anche nella terza frazione. Nel giro di 2’30’’ della colpiscono Marletta, Bettini (colomba), Halligan in controfuga e Viacava: 10-2. Vukovic interrompe il digiuno offensivo delle orchette con la rete del 10-3 in superiorità, Gagliardi e Williams fanno +9 (12-3), una stoccata di capitan Cergol con l’uomo in più scrive 12-4 a 8’ dalla fine. Nel quarto periodo c’è spazio per Ingannamorte tra i pali, nonostante il passivo le alabardate continuano a costruire gioco, Santapaola e De March rispondono a Grasso e Williams per il definitivo 14-6. Sabato 4 febbraio trasferta importante sul campo del Rapallo Pallanuoto (ore 15.30), scontro diretto nella corsa al quarto posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo Orizzonte: sconfitta esterna per le Orchette a Catania
TriestePrima è in caricamento