Pallacanestro: l'Alma combatte, ma cede a Cremona (87 - 78)

Vince la Vanoli Basket di “Meo” Sacchetti, che si porta a +4 sui biancorossi, autori comunque di una prestazione coraggiosa e sporcata solamente dalle percentuali ai tiri liberi (11/20, pari al 55%)

L’Alma Trieste perde dopo una battaglia durata quaranta minuti al PalaRadi di Cremona: 87 - 78 il risultato finale a favore della Vanoli Basket di “Meo” Sacchetti, che si porta a +4 sui biancorossi, autori comunque di una prestazione coraggiosa e sporcata solamente dalle percentuali ai tiri liberi (11/20, pari al 55%). La Vanoli, per l’occasione, lascia il nuovo acquisto Stojanovic in tribuna, mentre in casa biancorossa non ci sono Cittadini, Strautins e Walker: coach Eugenio Dalmasson decide di partire con un quintetto alto, formato da Fernandez, Sanders, Silins, Peric e Knox.

Cremona risponde con Ruzzier, Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang: l’inizio è favorevole per Fernandez e Silins; l’argentino infila un colpo di biliardo appoggiato al tabellone e serve uno spettacolare assist a Silins, che appoggia al tabellone il 6 - 10. Trieste si chiude bene in difesa ed è attenta a rimbalzo nei primi minuti, il solo Crawford riesce a segnare con continuità per i locali. Quando Silins piazza la bomba del 9 - 16, c’è il momento migliore dell’Alma ma la Vanoli è formazione talentuosa e risponde con un 10 - 0 di parziale firmato da Diener e Aldridge.

La squadra di Sacchetti va avanti anche di tre, poi allo scadere del primo periodo un alley oop di Cavaliero per Peric direttamente dalla rimessa vale il 19 - 18. Nella seconda frazione entra Da Ros (1/2 da due, 1/2 da tre, 1/2 in lunetta, 11 rimbalzi), che segna subito dalla media: Cremona, però, ha tante risorse offensiva ed infatti sia Crawford (7/8 da due, 1/5 da tre, 7/9 ai liberi, 4 falli subiti) che Ruzzier si fanno sentire (28 - 20 dopo tre minuti e mezzo). L’Alma soffre il talento offensivo dei lombardi, che fra un gioco da tre punti di Mathiang e due mismatch sfruttati da Crawford ottengono il massimo vantaggio sul 36 - 26: i biancorossi, però, hanno il merito di tirare molto bene dalla lunga distanza (8/16 nei venti minuti iniziali). In questo frangente, Jamarr Sanders mette dentro tre triple, imitato poi da Silins, che allo scadere dei 24’’ indovina il siluro del 40 - 37.

Sull’azione successiva, Wright recupera ed appoggia a canestro il 40 - 39, punteggio con cui le due squadre vanno negli spogliatoi. Al rientro dagli spogliatoi, è una fiammata di quattro punti di Peric che porta l’Alma avanti sul 42 - 44, ma due bombe di Aldridge e Crawford riportano avanti la Vanoli: quando anche Ricci segna da tre, Cremona avanza 51 - 46, ma a questo punto si accende Fernandez. “Lobito” ingaggia un gran duello in regia con il triestino Ruzzier, mette dentro due triple e un tiro dalla media. Anche Cavaliero lo imita portando avanti Trieste sul 58 - 59, poi Saunders risponde in penetrazione: lo stesso Fernandez (3/6 da due, 2/3 nelle triple, 4 assist, 4 falli subiti), a pochi sospiri dalla sirena del trentesimo, appoggia al tabellone il canestro del 61 pari.

A inizio quarto periodo Saunders ricomincia a segnare, ma Peric risponde dalla lunetta: quando Crawford segna in contropiede il 67 - 63, Da Ros dall’altra parte piazza la tripla del meno uno. A questo punto, però, si apre un parziale di 10 - 0 per Cremona, con otto punti di uno scatenato Giampaolo Ricci: Trieste finisce sotto 77 - 66, poi è Sanders a prendersi la scena. Canestro da due, sfondamento subito e tripla: 77 - 71 e l’Alma è ancora viva. La bomba di Wright porta l’Alma sul meno quattro, ma Crawford e Ricci tengono sempre lontana la Vanoli: Knox schiaccia l’83 - 78, poi Trieste ha l’opportunità di riportarsi a meno due ma Silins non azzecca la tripla. Saunders, dall’altra parte, segna due liberi (85 - 78) e sull’errore in penetrazione di Wright si spengono le speranze di recupero dei biancorossi, che devono cedere di fronte al team di Sacchetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CREMONA - TRIESTE   87 - 78

Vanoli Basket Cremona: Feraboli ne, Saunders 10, Ruzzier 12, Aldridge 8, 
Crawford 24, Ricci 15, Gazzotti, Diener 5, Mathiang 9, Demps 4. All. 
Sacchetti
Alma Pallacanestro Trieste: Fernandez 12, Sanders 12, Mosley 1, Silins 
16, Wright 7, Cavaliero 2, Da Ros 6, Janelidze ne, Schina ne, Coronica. 
All. Dalmasson

Parziali: 19-18; 40-39; 61-61
Arbitri: Lanzarini, Grigioni e Galasso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento