Sport

Sfottò trevigiani a fine partita, i triestini rispondo con birre e qualche sputo

Scene che purtroppo fanno parte dello sport, ma di certo non insegnano nulla di buono ai tanti bambini presenti tra i 4891 spettatori del PalaTrieste

Una cornice di pubblico da brividi (4891 tifosi sugli spalti) per Alma Trieste - De’Longhi Treviso, il derby che ha aperto ieri (2 ottobre) la stagione 2016/2017 di serie A2 Est Citroen. Un pubblico che, nei dei momenti concitati di fine match, con la sconfitta della squadra di casa, però non ha saputo reagire sportivamente e, da una parte e dall'altra, si è dato vita a uno spettaccolo indecoroso. 

Il vulnus sta nella presenza di un nutrito gruppo di supporter trevigiani (circa 50) in tribuna, a pochi metri dalla Curva triestina, e il comportamento non proprio sportivo (tantomeno da buon ospite) di questi ultimi: sfottò e qualche insulto sono volati in direzione dei tifosi alabardati, che in risposta hanno lanciato qualche birra e qualche sputo all'indirizzo degli ospiti. 

Nulla di grave dal punto di vista "fisico", ma di certo uno spettacolo che non insegna i giusti valori sportivi ai numerosi bambini presenti. I tifosi triestini, nel gruppo Facebook "Tifosi della Pallacanestro Trieste", si dividono nei cmmenti: chi giustifica la reazione e chi la condanna; inoltre c'è anche la polemica interna tra Curva e Tribuna, quest'ultima "accusata" di non partecipare con il giusto coinvolgimento al tifo. 

Insomma una prima giornata da dimenticare e si spera che la vicenda sia iniziata e conclusa in quei 20 secondi di "follia" e non ci siano ripercussioni disciplinari per la società. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfottò trevigiani a fine partita, i triestini rispondo con birre e qualche sputo

TriestePrima è in caricamento