Sport

Pallacanestro Trieste 2004-Mobyt Ferrara 68-75: la cronaca.

00:30 - Davanti a 5000 spettatori i biancorossi non riescono a recuperare il vantaggio costruito dai ferraresi nell'ultimo quarto di gioco.

PRIMO QUARTO

Trieste parte con Coronica, Tonut, Grayson, Holloway e Prandin; Ferrara risponde con  Huff, Castelli, Ferri, Benfatto e Hasbrouck. Dopo 28 secondi di gioco infortunio a Benfatto che è costretto ad uscire e lasciare il posto al giovane Pipitone. Buona difesa per Trieste ma parecchi errori nelle conclusioni. Arriva presto il bonus falli e quindi Ferrara cerca di allungare il vantaggio con i tiri liberi ma è imprecisa concludendo il primo quarto con un 6/10 a cronometro fermo ma avanti di 4 (12-16) grazie ad una bomba di  Casadei sulla sirena.

SECONDO QUARTO

Hasbrouck allunga ma è brava Trieste a rientrare grazie alla tripla di Mastrangelo, ai due punti di Candussi ed alla bomba di Carra che riporta le squadre in parità (20-20). La squadra ospite reagisce e si riporta avanti di 7 con i liberi di Huff e la tripla di Ferri. Per i biancorossi sono Carra ed Holloway a tenere Trieste a ridosso della squadra bianco azzurra di coach Martellossi ed è ancora Holloway, con una stoppata stratosferica praticamente sulla sirena, ad impedire l’allungo alla Mobyt; squadre al riposo lungo con minimo vantaggio esterno (32-33).

TERZO QUARTO

Sono di Bobo Prandin i punti del primo vantaggio biancorosso dell’incontro , che si amplia con i canestri da sotto di Holloway; Ferrara muove il tabellino del terzo periodo appena al quarto minuto con un libero di Pipitone ma è la tripla di Hasbrouck a riportare sotto Ferrara ma Trieste riallunga subito con Tonut (41-37). La formazione ospite ripassa avanti grazie ai punti di Huff ed Amici, che approfitta di una marcatura non impeccabile di Fossati e segna nel finale di periodo quattro punti consecutivi: la Moby rimane avanti di due punti (49-51).

QUARTO QUARTO

Trieste parte con il piede (e la mano) giusta e trova un allungo importante di 8-0 firmato Tonut, Holloway e Candussi (57-51). Due bombe di Amici riportano in un attimo le sqaudre in parita. Carra trova du punti che cercano di bloccare l’inerzia a favore dei ferraresi, che però rispondono con un parziale di 10-0 pesantissimo. Tonut cerca di ricucire da solo lo strappo ma il parziale di 5-0 e cancellato da due triple di Castelli ed Amici. I punti finali di Tonut servono solamente per le statistiche: la partita finisce 75- 689 per la Mobyt di Ferrara. Per Trieste 20 punti ed 8 rimbalzi per Hollowa; 16 punti per Tonut, arrivati quasi tutti nei ninuti finali. Undci punti del capitano Carra e 10 per un buon Candussi. Zero per Grayson. Per gli ospiti, oltre ai 19 punti di Hasbrouck ed ai 18 di un ispirato Amici, da segnalare i 13 rimbalzi del giovane Pipitone, che ha avuto il gravoso compito di sostituire Michele Benfattto sotto i tabelloni.

Ragazzi di Dalmasson già da domani concentrati per gara-2 a Ferrara, con la consapevolezza di vincere nella città estense per giocarsi tutto nell’eventuale partita decisiva di giovedì 30 aprile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallacanestro Trieste 2004-Mobyt Ferrara 68-75: la cronaca.
TriestePrima è in caricamento