Sport

Pallamano, sport triestino in festa: l'Alabarda Opicina vince, primo posto e promozione in A2

Grande prestazione dei ragazzi di coach Laurini che battono l'Arcobaleno Oriago 27-20 in un match che li ha visti sempre avanti nel risultato.

Spettacolare vittoria dell'Alabarda Opicina che piega d'autorità Oriago per 27-20, viene promossa in A2 con il primo posto finale in classifica (a pari punti proprio con Oriago, ma la sorpassa in virtù delle 2 vittorie a una negli scontri diretti). La cronaca del match

Palazzetto gremito in ogni ordine e grado per quella che si preannuncia la partita più importante della compagine triestina.

Trieste con Benvenuti, Camarda, Gaggero, Rongionr, Dandri, Perini, Marchionni, Muran, Ciriello, Van Der Dungen, De Sanctis, comina, Temereoli, Varesano.

Formazione base con Benvenuti,   capitan Marchionni, Varesano, Van Der Dungen, Muran, De Sanctis e Temereoli. Palla a Trieste con Varesano a segno dopo 53’’.

Dopo1’ 46’’ Temereoli ammonito e subito Benvenuti protagonista con un’ottima parata. Dopo 2’ 39’’ ammonito capitan Zennaro per l’Oriago e capitan Marchionni si fa neutralizzare un rigore. Raddoppio al quarto minuto con Temeroli, 2-0  Opicina.  Favaro al 5’ segna il primo gol dell’Oriago. Fasi concitate del match di diversi errori da entrambe le parti. Ancora Zennero a fissare la parità al 7’ 20’’ ma Temeroli porta subito avanti Opicina, 3-2 al 9’ 20’’ Muran porta a 4 le marcature Dell’Opicina. Al 10’ 40’’ ancora Opicina in gol con Varesano su rigore, 5-2. All’11 28’’ Lazzarin dell’Oriago ammonito dopo un’azione Fassola in attacco, all 11’ 51’’ ammonito anche Varesano. Ferrotti non perdona ed al 12’11 è -2, 5-3 Opicina. Ritmi molto elevati e grande furore agonistico in campo. Al 13’ 27’’ grande tiro di Van Der Durgen che va a segno, Opicina doppia Oriago, 6-3. Ammonio Favaro a metà primo tempo. Primo time-out del primo tempo richiesto dall’Arcobaleno Oriago.  Capitan Memeroli ancora in gol al 17’ 20’’, 7-3. Al 18’ primi 2 minuti del match per Dandri dell’Opicina. Al 19’ 31’’ altri due minuti per Temeroli. Al 20’ gol di rigore per Oriago, 7-4 e time-out Opicina. Al  20’ 45’’ Varesano di prepotenza porta nuovamente a +4 Opicina, 8-4. Passadore a 8’ dal termine porta a 5 le marcature di Oriago ma Temeroli non sbaglia, 9-5 e nuovo +4. Calorosa amnesia difensiva e capitan Zennaro di Oriago ne approfitta per insaccare il 9-6. . Al 26’ primi 2 minuti per Oriago a Ferrotti. A 3’ 30’’ dal termina Scomina porta nuovamente a +4 il vantaggio dell’Opicina, 10-6 ma capitan Zennaro dell’Oriago, scatenato, riporta -3 l’Arcobaleno. A 1’ dalla fine Dandri dall’alata destra riporta a +4 Opicima, 11-7. Ancora Dandri scatenato realizza a 5’’ dalla fine del primo tempo il massimo vantaggio, 12-7 e pubblico in delirio. Fine primo tempo.

Inizio della ripresa con Benvenuti, Varesano, Dandri, Perini, Temeroli, Van Der Durgen, e Ciriello.  Ferotti dell’Oriago è il primo a segnare nella ripresa dopo 2’, 12-8 per Opicina ma Temeroli ben imbeccato d Vn Der Durgen riporta Opicina a +5.. Sfondo in  attacco di Lazzarin dell’Oriago. Van Der Durgen non ne approfitta e risultato ancorato sul 13-8 dopo 3’,Ancora capitan Zennero ripota a -4 Oriago, 13-9 ma lPOpicina risponde con un nuovo vantaggio a +5 con contemporanea squalifica di un uomo di Oriago. Ancora Temeroli e Opicina volta sul +6, massimo vantaggio sul 15-9 a 8’’ del secondo tempo. Al 9’’ secondi 2 minuti si squalidica per Dandri Al 10’ doppia espulsione diretta, una per parte per Temeroli e Ferrotti. Lazzarin ne approfitta per riportare Oriago sul -5 e animi che si surriscaldano in campo.  -4 si Naletinic e nuovo -4, Sale la concitazione sulle tribunema Varesano non si fa intimorire e porta Opicina sul 16-11. Time Out all’11’ per Oriago. Varesano sontuoso, recupera la palla si fa tutto il campo palal in mano ed insacca il nuovo +6, 17-11 al 12’,. tensione alle stelle. Federico Favaro porta subito a -5 Oriago, 17.12 ma l’Opicina risponde subito, 18-12.. Espuslo per 2’ minuti Muran e rigore per Oriago, segnato da Zennato, 18-13 a 17’ dalla fine. Ma Van Der Durgen risponde subito con un’ottima penetrazione vincente, 19-13 Alabarda Opicina vicnissima al Paradiso con Marchionni, 2-13 a metà secondo tempo, massimo vantaggio e +8 con Dandri, 2 minuti per Lazzarin dell’oriago e PalaCova che diventa un’autentica polveriera, 21-13 a 14’ dalla fine. Oriago cerao di rialzarsi con Passadore, 21-14 a 13’ 30’’ dalla fine, ma ancora Marchionni riporta Opicina a +8. Ancora Brozzola per il -7 a 12’ 30’’ dalla fine, 22-15. Ancora Brozzola on gol, 22-16 per Opicina e time-out richiesto ds coach Laurini a 11’ dal termine. Ancora Opicina in gol a 10’ dal termine, 23-16 e pubblico in festa.  Dall’altra .parte Zennaro vede neutralizzato un rigore dal super Benvenuti. A 8’ dal termine Brozzola tenta di far rimanere Oriago in partita, insaccando il nuovo -6, 23-17 a 7’ dal termine. Ancora Nardin per Oriago, 23-18 a 4’ 15’’ dal termine ma Muran segna il gol numero 24 nel capovolgimento di fronte per l’Opicina, 24-18 a 5’ 30’’ dal termine. Finale con il pubblico in piedi. Finisce in festa: 27-20 e promozione meritatissima in A2 con il primo posto finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, sport triestino in festa: l'Alabarda Opicina vince, primo posto e promozione in A2

TriestePrima è in caricamento