menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano qualificazioni mondiali, Italia-Austria al PalaTrieste. Cosolini: «Come un derby»

Oggi, 6 gennaio, alle 18.00, con ingresso gratuito, al palatrieste incontro internazionale Italia-Austria, valido per la qualificazione ai campionati mondiali di pallamano Francia 2017. la delegazione azzurra ricevuta in municipio dal sindaco Cosolini e dall'assessore allo sport Edi Kraus

L'atteso incontro internazionale tra Italia e Austria, che si terrà oggi, mercoledì 6 gennaio, alle ore 18.00, con ingresso libero e gratuito al PalaTrieste, è stato presentato ufficialmente nel salotto azzurro del palazzo comunale di Trieste.

Il sindaco Roberto Cosolini e l'assessore allo Sport Edi Kraus hanno ricevuto una delegazione della nazionale azzurra guidata dal prof. Giuseppe Lo Duca, vicepresidente vicario della FIGH,  con l'allenatore Fredi Radojkovic, il capitano Pasquale Maione, l'ala triestina Gianluca Dapiran e l'addetto stampa Matteo Aldamonte.

“Il nuovo anno -ha detto Kraus- si apre sotto i migliori auspici, con un incontro tra Italia e Austria che, al di là degli aspetti tecnici, consentirà di proiettare ed esportare ancora di più Trieste sia a livello austriaco che internazionale”. Parole di gratitudine per quanto fatto dall'Amministrazione comunale ed in particolare dal sindaco Cosolini e dall'assessore Kraus sono state espresse dal vicepresidente Lo Duca, che ha auspicato “una partecipazione intensa del pubblico”, nella bella e suggestiva cornice del PalaTrieste, per sostenere gli azzurri impegnati contro la favorita del girone. 

Parole di benvenuto agli ospiti anche dal sindaco Cosolini che ha evidenziato “la duplice opportunità: vedere a Trieste, città dalla forte tradizione per la pallamano, un incontro internazionale di livello come Italia e Austria, quasi un derby tra nazionali, e la presenza di ben tre giovani giocatori triestini” (oltre a Dapiran, il portiere Tomas Postogna e il terzino Kevin Anici ndr). “Lo Duca ringrazia il Comune e il Comune ringrazia Lo Duca -ha concluso il sindaco Roberto Cosolini- per il suo impegno costante, per i tanti risultati ottenuti e per far parte di quella città sportiva che fa, senza chiedere, e che se chiede, lo fa dopo aver fatto”.

“Faremo di tutto per dare battaglia fino alla fine”ha detto il capitano Maione, mentre il giovane Dapiran ha auspicato che vengano in tanti a vederci. Perentorio l'allenatore Fredi Radojkovic che, senza pensare ai giocatori non disponibili per l'incontro (gli infortunati Moretti, Venturi, Giannoccaro e Radovcic ndr), ha ribadito: “è importante chi è presente, faremo di tutto non per giocare, ma per vincere”.

Italia-Austria sarà trasmessa in diretta sulla rete della TV di stato austriaca e su pallamano.tv, la webTVdella FederPallamano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Tradizioni del Carso: perché andar per osmize

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Da lunedì tutto il Friuli Venezia Giulia torna in zona arancione

  • Cronaca

    Party illegale in viale XX Settembre, sanzionati 16 giovani

  • Cronaca

    Abbandona rifiuti edili a Campanelle: 600 euro di multa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento