Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Pallamano, Jadran superlativo in casa: Alabarda Opicina ko in Slovenia

Secondo round del 2016 tra Jadran Kozina e Alabarda meno equilibrato. Da salvare l'orgogliosa ripresa da parte del team di coach Laurini

Termina con il punteggio di 44-29 il test d’oltreconfine sul parquet di Hrpelje. Successo mai in discussione quello dello Jadran, al gran completo e in condizioni atletiche a dir poco invidiabili. Per l’Alabarda, va detto, comunque un test valido e didattico che ha permesso a coach Laurini di testare tutti gli effettivi, ad eccezione di capitan Marchionni, Gaggero (entrambi ai box), Perini e Sala.

Per quel che concerne la cronaca dell’incontro, a partir meglio sono i padroni di casa, precisi in fase offensiva, ma soprattutto arcigni in fase di non possesso grazie ad una 3-2-1 estremamente aggressiva. L’Alabarda, seppur soffrendo il pressing degli sloveni, prova a restare in partita con le reti di Temeroli e Van Den Dungen (10-5). A metà della prima frazione lo Jadran piazza il primo allungo, toccando le dieci reti di vantaggio. Break, quello degli sloveni, che permette al team di Hrpelje-Kozina di chiudere la prima frazione sul più che confortante 27-14.

La ripresa inizia con lo stesso spartito della prima frazione. I padroni di casa controllano le operazioni, mantenendo un’alta percentuale al tiro. In giro di pochi minuti gli sloveni toccano il +20 (36-16). Nell’ultimo quarto d’ora, grazie al contributo di tutti gli effettivi (Varesano in primis, Muran, ma in rete pure Doronzo e Rizzi), l’Alabarda riesce a ricucire in parte il distacco; in evidenza, va sottolineato, anche l’apporto di Camarda tra i pali. Con un parziale di 15-8, i gialloneri di Laurini riescono quindi a contenere l’ondata slovena, chiudendo l’incontro sul 44-29.

RK JADRAN HRPELJE-KOZINA                44

ALABARDA ON. FUNEBRI OPICINA         29

(risultato parziale primo tempo 27-14)
ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA: Benvenuti, Camarda, Marzuoli, Ciriello 1, Custodio, Dandri 1, De Sanctis 1, Doronzo 1, Muran 3,  Rongione, Rizzi 4, Scomina, Temeroli 4, Van Den Dungen 5, Varesano C. 9. All. Laurini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, Jadran superlativo in casa: Alabarda Opicina ko in Slovenia

TriestePrima è in caricamento