Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Pallamano Opicina, colpo di scena: Vigasio rinuncia, probabile vittoria a tavolino

Pressoché immediata la presa di posizione delle autorità federali, a seguito della rinuncia degli scaligeri. Atteso per prossima settimana il pronunciamento del Giudice Sportivo Merlin

Il girone di doppia andata in casa Alabarda incomincia con un autentico (e inaspettato) colpo di scena. La sfida tra Alabarda Onoranze Funebri Opicina e la compagine dell’Handball Vigasio valevole per l’undicesimo turno del campionato cadetto prevista per domenica alle 19.00 in via degli Alpini, non si disputerà.

La notizia ufficiale è stata resa nota nella mattinata di oggi dall’Area 3 della Federazione Italiana Giuoco Handball per mezzo del seguente comunicato redatto dal Responsabile d’Area Antonio Stanzani: “Si informa che la gara numero 577 tra la Pallamano Opicina e il Vigasio non verrà disputata in data 13 marzo per rinunzia della società ospite”. Possibile l’assegnazione della vittoria a tavolino in favore del team allenato da coach Roberto Laurini, ma in merito a tale sospensione è atteso il pronunciamento del Giudice Sportivo Armando Merlin. Nei primi giorni della prossima settimana il verdetto ufficiale.

L’Alabarda, dal canto suo, per il quinto fine settimana in questo inizio 2016 resterà a braccia conserte. Da questa sera, approfittando di questa inaspettata (ed ennesima) pausa, i gialloneri inizieranno quindi a preparare al meglio la difficile trasferta di Camisano (19 marzo), autentica cartina di tornasole della stagione.

PROGRAMMA 11ª GIORNATA (1ª TURNO DEL GIRONE DI DOPPIA ANDATA)

Arcobaleno Oriago – Pallamano Camisano                                     sabato 12.03, h 20.30

San Vito Marano Vicentino – Mondo Sport Bellluno                                    domenica 13.03, h 18.00

ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA – HB Vigasio                   sospesa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Opicina, colpo di scena: Vigasio rinuncia, probabile vittoria a tavolino

TriestePrima è in caricamento