rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Pallamano Trieste; Da Domani gli Aggiornamenti su Triesteprima.It

Cresce il servizio che Triesteprima.it fornisce ai suoi lettori. Da domani infatti il nostro Bruno Pasini sarà presente al Palachiarbola per seguire la gara della Pallamano Trieste. E così, dopo la Triestina e la Pallanestro Trieste, anche la...

Cresce il servizio che Triesteprima.it fornisce ai suoi lettori. Da domani infatti il nostro Bruno Pasini sarà presente al Palachiarbola per seguire la gara della Pallamano Trieste. E così, dopo la Triestina e la Pallanestro Trieste, anche la storica squadra del prof. Lo Duca entra nella "famiglia" delle realtà sportive locali seguite sul campo dalla nostra testata.

Tenere alta la tensione per non compromettere quanto di buono fatto finora. E' questa la missione di Marco Bozzola alla vigilia del trittico di gare che chiuderanno il girone d'andata della pallamano Trieste.

Domani sera a Chiarbola contro Teramo, la settimana successiva a Bologna quindi contro lo Junior Fasano i biancorossi completeranno la prima parte della stagione prima della pausa che rimanderà ogni discorso a metà gennaio.

«Finire nel modo migliore questo girone d'andata è fondamentale- sottolinea il tecnico triestino- in vista di una seconda parte che si preannuncia difficile. Avremo una gara in trasferta in più e oltre a questo dovremo giocare sui campi delle squadre che in questo momento sono alle nostre spalle.

E' giusto ed è comprensibile che i ragazzi siano soddisfatti di quanto sono riusciti a ottenere fino a oggi ma è altrettanto doveroso non sedersi sugli allori. Di una cosa sono convinto e cioè che la classifica tra qualche giornata non sarà più questa. Di conseguenza dobbiamo cercare di fare più punti possibili in queste ultime sfide del 2011 per metterci al riparo da eventuali sorprese». Resta, al momento, il secondo posto alle spalle della capolista Bolzano, fianco a fianco con quel Pressano che assieme a Trieste rappresenta la sorpresa del campionato.

«Se dobbiamo fare un bilancio di questa prima parte di stagione- continua Bozzola- credo sia indiscutibile il fatto che noi e il Pressano siamo le novità più belle di questa Elite. Era difficile, infatti, pensare che due neopromosse fossero in grado di ritagliarsi un ruolo di primo piano. Ribadisco comunque la convinzione che la classifica sia ancora in evoluzione: al momento vedo equilibrio con tante squadre racchiuse in pochi punti.

Con il passare delle giornate credo che i veri valori verranno fuori». Un passo alla volta, dunque, nella consapevolezza che la Pallamano Trieste possa crescere ancora soprattutto nel rendimento dei suoi uomini di maggior esperienza. «Per il momento- conclude Bozzola- stiamo vivendo sull'ottimo rendimento di Modrusan e su una difesa che resta la meno battuta del campionato. Ci manca qualcosa da quelli che consideriamo i nostri senatori ma i nostri giovani hanno superato le attese».

fonte www.pallamanotrieste.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Trieste; Da Domani gli Aggiornamenti su Triesteprima.It

TriestePrima è in caricamento