Sport

Pallanuoto, A1 maschile: Trieste torna alla vittoria, Bogliasco battuto

Un successo fondamentale e meritato quello conquistato alla "Bruno Bianchi. Il direttore sportivo Andrea Brazzatti: «​Oggi i ragazzi hanno dato tutto»

Finalmente! Dopo due mesi senza vittorie, nell’ottava giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile la Pallanuoto Trieste ha superato il Bogliasco per 11-10. Un successo fondamentale e meritato quello conquistato alla “Bruno Bianchi” dalla compagine sponsorizzata Samer & Co. Shipping, che in classifica sale a quota 24 punti e soprattutto fa il pieno di fiducia in vista dell’ultimo scorcio di stagione.«È stata forse la partita più difficile giocata in questi ultimi tre anni – esclama il direttore sportivo Andrea Brazzatti al termine del match – c’era tanta tensione, eravamo praticamente obbligati a conquistare i 3 punti e non è facile esprimersi bene dopo sette risultati negativi di fila. Complimenti alla squadra, oggi i ragazzi hanno dato tutto».

La Pallanuoto Trieste parte bene e prende subito il comando delle operazioni. Dopo 4’ di gioco Petronio sblocca la situazione (1-0), mentre capitan Giorgi firma il 2-0 in superiorità numerica. Il secondo periodo si apre con l’immediato gol dell’ex Di Somma, che con l’uomo in più insacca il pallone del 3-0. Gara in discesa per gli alabardati? Assolutamente no. Il Bogliasco reagisce immediatamente con Puccio e Gandini: 3-2 a metà frazione. Una stoccata di Mezzarobba sul palo lungo vale il 4-2 per i padroni di casa, Gandini in superiorità firma il 4-3, poi Giorgi (ancora con l’uomo in più) realizza il prezioso +2. La prima parte di gara va in archivio con la Pallanuoto Trieste avanti per 5-3. Nel terzo periodo si segna tantissimo. In 2’ arrivano tre reti in superiorità numerica, realizzate da Rocchi, Guidaldi e Podgornik: 7-4 per i padroni di casa. Guidaldi accorcia con una gran botta dalla distanza (7-5), poi Vukcevic si guadagna un rigore trasformato con freddezza da Elez: 8-5 a 2’ dalla fine del tempo. Il +3 però regge davvero poco. Nel giro di 60’’ Guidaldi e Guidi riportano il Bogliasco in scia (8-7), Petronio firma il 9-7, poi a 5’’ dalla sirena un’incomprensione difensiva permette a Divkovic di battere a rete dai due metri. 9-8 con 8’ da giocare.

Il quarto periodo è davvero vietato ai deboli di cuore. Le paure tornano ad affiorare quando Vavic in superiorità insacca il 9-9. Nel momento più critico della stagione gli alabardati gettano nella mischia tutta la loro determinazione. Obradovic riporta avanti la Pallanuoto Trieste con una gran bordata sotto l’incrocio (10-9 a 4’45’’ dalla fine), esattamente 1’ dopo Di Somma trova il varco giusto sul primo palo: 11-9. Il Bogliasco non si arrende, a 2’15’’ dal termine Guidi rimette tutto in discussione con il gol dell’11-10, ma per due volte la difesa della Pallanuoto Trieste neutralizza le pericolose avanzate dei liguri. Alla sirena finale la “Bianchi” esulta, questi 3 punti valgono davvero tanto. «Abbiamo giocato come piace a me – commenta l’allenatore Stefano Piccardo – la squadra ha fornito una prestazione di carattere, nonostante qualche piccolo errore individuale. Era una partita davvero durissima, era fondamentale vincere e ci siamo riusciti. Bravi tutti i giocatori, hanno seguito alla lettera le mie indicazioni».

PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 11-10 (2-0; 3-3; 4-5; 2-2)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio 2, Ferreccio, Giorgi 2, Giacomini, Di Somma 2, Rocchi 1, Vukcevic, Elez 1, Mezzarobba 1, Obradovic 1, Vannella. All. Piccardo BOGLIASCO: Prian, Ferrero, Gavazzi, Guidaldi 3, Fracas, Vavic 1, Gambacorta, Monari, Puccio 1, Divkovic 1, Gandini 2, Guidi 2, Pellegrini. All. Bettini Arbitri: Colombo e Lo Dico

NOTE: usciti per limite di falli Obradovic (T) e Petronio (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 7/9 + 1 rigore, Bogliasco 5/13; spettatori 600 circa

Gli altri risultati (ottava giornata di ritorno): Posillipo – Torino 81 10-6, Roma Vis Nova – Lazio 6-8, Sport Management – Rn Savona 20-10, Acquachiara – Pro Recco 6-11, Sc Quinto – Ortigia Siracusa 6-7, Canottieri Napoli – An Brescia 2-12

La classifica: Pro Recco 63, An Brescia 58, Sport Management 52, Posillipo 40, Canottieri Napoli 39, Rn Savona 29, Pallanuoto Trieste 24, Acquachiara 24, Roma Vis Nova 20, Ortigia Siracusa 20, Lazio 19, Bogliasco 16, Torino 81 15, Sc Quinto 7

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, A1 maschile: Trieste torna alla vittoria, Bogliasco battuto

TriestePrima è in caricamento