menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lucrezia Cergol

Lucrezia Cergol

Pallanuoto, A2 femminile: festa Orchette in rimonta alla “Bianchi” battono il Promogest (10-9)

Successo sofferto ma meritato, arrivato dopo una prestazione di carattere. Le orchette scavalcano così la squadra cagliaritana in classifica e si installano prepotentemente in zona play-off

Nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile (girone Nord), una Pallanuoto Trieste mai doma si impone alla “Bruno Bianchi” sul Promogest Quartu per 10-9. Le orchette scavalcano così la squadra cagliaritana in classifica e si installano prepotentemente in zona play-off (secondo posto momentaneo in attesa del match domenicale tra Css Verona e Varese Olona). Successo sofferto ma meritato, arrivato dopo una prestazione di carattere. “E’ stata una battaglia – spiega l’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti – all’inizio abbiamo un po’ sofferto, causa i tanti errori in attacco. Ma le ragazze ci hanno sempre creduto, conquistando tre punti molto importanti”.

Il Promogest ha tanta esperienza e parte meglio rispetto alle orchette. Atzori porta avanti le ospiti in superiorità numerica (0-1), Trieste fallisce un paio di facili occasioni e le cagliaritane non perdonano. Atzori guadagna un rigore e Abbate scrive 0-2. Lucrezia Cergol tiene a galla la squadra di casa, ma Melis colpisce due volte dalla lunga distanza: 2-4 alla fine del primo periodo. In apertura di seconda frazione arriva anche il 2-5 del Promogest con Steri. Sul -3, inizia la lenta rimonta della Pallanuoto Trieste. Lucrezia Cergol si fa parare un rigore da Cantori, ma nell’azione successiva arriva il gol di Elisa Ingannamorte (3-5 a 6’33’’ dalla fine del tempo). Trieste costruisce tanto ma concretizza poco e bisogna aspettare quasi 5’ per vedere un altro gol. Klatowski finalizza con precisione una superiorità numerica e al cambio di campo il match è completamente riaperto sul 4-5.

Le cagliaritane sono chirurgiche in attacco e dopo 1’ di gioco nel terzo periodo Abbate trasforma il rigore del nuovo +2 (4-6). Le orchette però non mollano la presa e Jankovic insacca in superiorità: 5-6. Il Promogest si affida alle invenzioni della giocatrice più talentuosa e con un gran movimento dalla posizione di centroboa la solita Abbate insacca il 5-7. Gli ultimi 90’’ del tempo però sono tutti per la Pallanuoto Trieste. Guadagnin trova il varco giusto sul primo palo (6-7), subito dopo arriva il tanto agognato pari (7-7) firmato da Klatowski. Si entra negli ultimi 8’ di gara in perfetto equilibrio. Trieste è più brillante dal punto di vista fisico. Passano appena 23’’ dall’inizio del quarto periodo e Lucrezia Cergol firma il primo vantaggio delle orchette (8-7). Simonetti trova l’8-8 a stretto giro, poco dopo la solita Lucrezia Cergol trasforma un pallone vagante in un delizioso pallonetto che vale il 9-8. Il Promogest non si arrende e Arbus impatta in superiorità numerica (9-9), sempre in superiorità numerica arriva il 10-9 firmato Jankovic. Alla fine mancano 4’25’’, nel corso dei quali la Pallanuoto Trieste sbaglia due comode opportunità per chiudere i conti ma in difesa non concede nulla alle ospiti. E alla sirena la giovane squadra alabardata può giustamente esultare.

PALLANUOTO TRIESTE – PROMOGEST QUARTU 10-9 (2-4; 2-1; 3-2; 3-2)

PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu, Favero, Gant, Klatowski 2, L. Cergol 4, B. Cergol, E. Ingannamorte 1, Guadagnin 1, Rattelli, Jankovic 2, Russignan, Krasti. All. I. Colautti

PROMOGEST QUARTU: Cantori, Abbate 3, Atzori 1, Arbus 1, Schiavo, Melis 2, Pozzobon, Porcu, Simonetti 1, Cannata, Steri 1, Bellisai. All. Perra

Arbitro: Bianco

NOTE: uscite per limite di falli Abbate (P) e Klatowski (T) nel quarto periodo; nel secondo periodo Cantori (P) ha parato un rigore a L. Cergol; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 4/7 + 1 rigore, Promogest Quartu 2/8 + 2 rigori; spettatori 150 circa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento