Sport

Pallanuoto, A2 femminile: Trieste batte il Locatelli per 12-9

Grande successo per la squadra triestina che nella quinta giornata di ritorno della serie A2 femminile (girone Nord), ha battuto il Locatelli sotto gli occhi di oltre cento spettatori

Spettacolo alla “Bruno Bianchi”. Nella quinta giornata di ritorno della serie A2 femminile (girone Nord), la Pallanuoto Trieste si è imposta per 12-9 sul Locatelli, dopo una partita divertente, combattuta, giocata sempre su ritmi molto alti. Un successo pesante quello conquistato dalle ragazze di Ilaria Colautti, che superano proprio le liguri in classifica e incamerano tre punti importantissimi per tenere a distanza la zona play-out. «Abbiamo iniziato bene – spiega a fine gara l’allenatrice della Pallanuoto Trieste – poi siamo anche andate sotto nel punteggio, ma la squadra non si è mai arresa e nel finale abbiamo piazzato l’allungo decisivo, sfruttando a dovere la nostra maggiore freschezza atletica».

Avvio di match favorevole alle orchette. Sessarego sblocca in situazione di superiorità numerica dopo 2’40’’ di gioco (0-1), poi è solo Pallanuoto Trieste. Vanno in gol Lucrezia Cergol e Zadeu (entrambe due volte) e Jankovic: 5-1. Sessarego accorcia proprio in chiusura di frazione, ma il secondo periodo si apre con la controfuga vincente di Lucrezia Cergol che vale il 6-2. Sembra il preludio ad un pomeriggio tranquillo per il pubblico della “Bianchi”, ma il Locatelli reagisce. Marcialis segna da oltre 10 metri, Adamo insacca in superiorità e la solita Sessarego firma il 6-5 di metà gara. Contesa riaperta. Dopo 1’ di gioco del terzo periodo Benvenuto dalla posizione di centroboa firma il 6-6, Lucrezia Cergol risponde a stretto giro (7-6), Figari pareggia in superiorità numerica e Sessarego insacca il 7-8 ospite a 3’ dalla fine del tempo. Trieste sbaglia tanto soprattutto con l’uomo in più, ma proprio dopo 6 superiorità sciupate Jankovic trova il varco giusto. Si entra negli ultimi 8’ di gioco sull’8-8.

Nel quarto periodo non si segna per oltre 4’, fino al gol di Beatrice Cergol (in superiorità) per il nuovo vantaggio casalingo sul 9-8. Passano 60’’ e Lucrezia Cergol fulmina Coduri dalla distanza (10-8), poi a 43’’ dalla fine un “alzo e tiro” di Jankovic chiude i conti sull’11-8. C’è ancora il tempo per i gol di Elisa Ingannamorte e Marcialis, per il definitivo 12-9.

PALLANUOTO TRIESTE – LOCATELLI 12-9 (5-2; 1-3; 2-3; 4-1)

PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu 2, Tommasi, Balestra, Klatowski, L. Cergol 5, B. Cergol 1, E. Ingannamorte 1, Guadagnin, Rattelli, Jankovic 3, Russignan, Krasti. All. I. Colautti LOCATELLI: Coduri, Figari 1, Car. Nucifora, Cappello, Ricchini, Bull, Adamo 1, Cat. Nucifora, Marcialis 2, Valsecchi, Sessarego 4, Benvenuto 1, Giavina. All. Garalti Arbitro: Cirillo di Padova

NOTE: uscite per limite di falli Sessarego (L) nel terzo periodo, Zadeu (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/10, Locatelli 5/8; spettatori 100 circa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, A2 femminile: Trieste batte il Locatelli per 12-9

TriestePrima è in caricamento