menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto, A2 femminile: Trieste passa in Liguria le orchette superano nettamente il Rapallo

Le triestine hanno espugnato il campo delle liguri per 7-13, conquistando così tre punti importanti in chiave classifica

Successo prezioso per la Pallanuoto Trieste nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile. Le orchette hanno espugnato il campo del Rapallo per 7-13, conquistando così tre punti importanti in chiave classifica. «Buona prestazione – spiega l’allenatrice triestina Ilaria Colautti – siamo sulla strada giusta per quanto riguarda il gioco, dobbiamo continuare così. Ora c’è la pausa, poi avremo una gara importante in casa con il Promogest da affrontare nel migliore dei modi». 

L’equilibrio regge poco più di 3’. Le orchette passano con Elisa Ingannamorte (0-1), Fiore risponde per il Rapallo, poi Beatrice Cergol e Jankovic in controfuga firmano l’1-3 di fine primo periodo. La Pallanuoto Trieste sembra in pieno controllo della situazione. Nella seconda frazione Guadagnin insacca l’1-4 e poco dopo Lucrezia Cergol firma l’1-5. Gara chiusa? Assolutamente no. Le ospiti di rilassano e il Rapallo torna sotto grazie a 3 gol nel giro di 90’’, siglati da Sbarbaro, De Carli (entrambi in superiorità) e Cortili dalla posizione di centroboa. Si va al cambio di campo sul risultato di 4-5.

La squadra di Ilaria Colautti e Andrea Piccoli inizia il terzo periodo con tutto un altro spirito e rimette subito le cose a posto. Zadeu firma il 4-6 in superiorità numerica, la mancina Guadagnin sigla doppietta personale e gol del 4-7 (sempre con l’uomo in più) e Russignan scrive 4-8 a 4’26’’ dalla fine. E’ l’allungo che sostanzialmente decide il match. Il Rapallo reagisce, a cavallo di terzo e quarto periodo due gol di Cabona rimettono le liguri in scia (6-8), ma il finale è tutto della Pallanuoto Trieste. Lucrezia Cergol firma il 6-9 in superiorità e subito dopo trasforma il rigore che vale il 6-10, Guadagnin realizza altre due reti e a 4’ dalla sirena le orchette si ritrovano su un rassicurante +6 (6-12). C’è ancora il tempo per assistere al primo gol in serie A2 femminile della 2002 Gant (6-13), poi a 28’’ dalla fine Antonini addolcisce un po’ il passivo per le liguri sul definitivo 7-13 finale.

RAPALLO – PALLANUOTO TRIESTE 7-13 (1-3; 3-2; 1-3; 2-5)

RAPALLO: Risso, De Carli 1, Antonini 1, Cortili 1, Sbarbaro 1, Cò, Micò, Cabona 2, De Salsi, Simeone, Fiore 1, Giavina, Bianco. All. Schiaffino

PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu 1, Favero, Gant 1, Klatowski, L. Cergol 3, B. Cergol 1, E. Ingannamorte 1, Guadagnin 4, Rattelli, Jankovic 1, Russignan 1, Krasti. All. I. Colautti

Arbitro: Iacovelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento