menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto, serie A1 maschile: alla "Bianchi" Trieste attende la Roma Vis Nova

Sabato 14 novembre, nell'ottava giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, gli alabardati ospitano alla "Bruno Bianchi" la Roma Vis Nova. Si gioca alle ore 15.30

La beffa di Savona è – giocoforza – alle spalle. All’orizzonte infatti c’è un impegno molto importante. Sabato 14 novembre, nell’ottava giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ospita alla “Bruno Bianchi” la Roma Vis Nova, in una sfida delicata tra due squadre che hanno lo stesso obiettivo, ovvero conquistare la salvezza. Si gioca alle ore 15.30, ingresso gratuito per il pubblico.

QUI PALLANUOTO TRIESTE Gli alabardati arrivano al terzo scontro diretto nel giro di quindici giorni dopo una settimana piuttosto intensa. Il gruppo di Stefano Piccardo ha prima recuperato le energie dopo il dispendiosissimo “tour de force” con Ortigia Siracusa, Florentia e Savona. In più andava ricostruito il morale, incrinato dal gol beffa di Milakovic a 4’’ dalla fine, che nella trasferta in terra ligure ha privato la Pallanuoto Trieste di un pareggio ampiamente meritato. E poi, bisognava preparare una partita che dal punto di vista tattico si presenta parecchio insidiosa. “La Roma Vis Nova è un avversario tosto – spiega l’allenatore alabardato Stefano Piccardo – molto rinforzata rispetto all’anno scorso e con alcuni elementi di notevole qualità. Dovremo giocare una partita  giudiziosa e stringere ancora una volta i denti, considerato che fisicamente non siamo messi benissimo”. La Pallanuoto Trieste infatti arriva alla delicata sfida con i capitolini con qualche problema di formazione, anche se il tecnico ligure conta di recuperare tutti gli effettivi in vista di sabato. “Non siamo troppo fortunati – continua Piccardo – qualche giocatore importante non è al meglio della condizione, faremo di necessità virtù anche questa volta. Ci attende una gara molto particolare, sarà fondamentale il sostegno del pubblico. Venite a tifare per noi!”. In linea di massima, comunque, contro la Roma Vis Nova dovrebbero scendere in vasca gli stessi 13 dell’impresa sfiorata a Savona. Dal punto di vista tattico, che tipo di partita dovrà giocare la Pallanuoto Trieste? Piccardo ha le idee piuttosto chiare: “Dovremo essere bravi e pazienti nell’attacco posizionale, e impostare subito una buona difesa, per evitare di prestare il fianco alla loro velocità. La chiave tattica del match sarà nelle situazioni di inferiorità numerica, dove siamo stati carenti in queste ultime uscite. La Vis Nova si muove quasi a memoria con l’uomo in più, bisognerà contenerli il più possibile”.

QUI ROMA VIS NOVA La squadra allenata da Cristiano Ciocchetti, che nel 2014 punì la Pallanuoto Trieste nella semifinale play-off di serie A2, ha dimostrato in questo primo scorcio di campionato, di avere tutte le carte in regola per conquistare la salvezza. La Roma Vis Nova ha già incamerato 3 vittorie, con Ortigia Siracusa e Rn Savona in casa, sul campo della Rn Florentia fuori, regalando anche sprazzi di una pallanuoto molto ben interpretata. I capitolini hanno cambiato molto rispetto alla scorsa difficilissima stagione, pescando sul mercato due brasiliani di ottimo livello, il difensore Bernardo Oneto Gomes e l’attaccante Jonas De Oliveira Crivella. La coppia di centroboa, composta dall’eterno Alessandro Calcaterra (che con il Civitavecchia diede un dispiacere alla Pallanuoto Trieste) e Jacopo Mandolini, è senza dubbio ben assortita. Attenzione anche ad un altro nuovo innesto, ovvero il croato Rene Bezic, che gli alabardati hanno già incrociato in serie A2 quando giocava col Plebiscito Padova e il President Bologna, e occhio ovviamente all’ex di turno, ovvero Simone Pappacena, a Trieste nella stagione 2011/2012, che si ripresenta da avversario alla “Bruno Bianchi” per la seconda volta. “Hanno individualità di qualità e spessore tecnico – analizza Piccardo – giocano molto bene in attacco, hanno sincronismi rodati, e tutti i loro nuovi innesti si sono inseriti bene. Sono veloci sotto il piano del nuoto e prestanti fisicamente”. Insomma, un avversario davvero ostico per capitan Giorgi e compagni.

GLI ARBITRI La sfida della “Bruno Bianchi” tra Pallanuoto Trieste e Roma Vis Nova sarà diretta da Luca Bianco di Brescia e Daniele Bianco di Rapallo; delegato Michele Ingannamorte.

COME SEGUIRE LA PARTITA Il modo migliore è senza dubbio quello di venire in piscina e fare anche tanto tifo. In ogni caso, anche e soprattutto per chi ci segue da lontano, dalle ore 15.30 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

LA GIORNATA L’ottavo turno del girone di andata si aprirà venerdì sera con l’anticipo in diretta televisiva tra Acquachiara e Rn Savona. Sabato, poi, oltre al match tra Pallanuoto Trieste e Roma Vis Nova, tutte le altre partite. Interessante in chiave salvezza il confronto tra Rn Sori e Ortigia Siracusa, mentre la Rn Florentia è attesa dall’impossibile trasferta sul campo della Pro Recco. L’altra capolista, l’An Brescia ospita il Posillipo in una sfida di alta classifica, il Rn Bogliasco attende la Sport Management, una Lazio un po’ in difficoltà se la vedrà con la Canottieri Napoli.

LA CLASSIFICA In vetta a punteggio pieno sempre due squadre: An Brescia 21, Pro Recco 21, Posillipo 18, Sport Management 18, Canottieri Napoli 13, Acquachiara 11, Rn Savona 10, Roma Vis Nova 9, Rn Bogliasco 9, Pallanuoto Trieste 6, Lazio 4, Rn Florentia 3, Ortigia Siracusa 1, Rn Sori 0.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento