menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marko Elez e Egon Jurisic impegnati in un'azione difensiva.

Marko Elez e Egon Jurisic impegnati in un'azione difensiva.

Pallanuoto, serie A1 maschile: arriva l'Ortigia, sfida salvezza per Trieste

Sabato 27 febbraio, nella quinta giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, gli alabardati ospitano alla "Bruno Bianchi" l'Ortigia Siracusa. Si gioca alle ore 15.30, ingresso gratuito

Una partita importantissima in chiave salvezza. Sabato 27 febbraio, nella quinta giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ospita l’Ortigia Siracusa nel remake della finale play-off promozione della scorsa primavera. Si gioca alla “Bruno Bianchi” con inizio fissato alle ore 15.30 e ingresso gratuito.

QUI PALLANUOTO TRIESTE “Non dobbiamo commettere l’errore di pensare troppo alla partita del 6 giugno. Questa volta sarà tutta un’altra storia”. L’allenatore della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo ha le idee chiare su come affrontare il delicato match con l’Ortigia Siracusa. La classifica e il calendario parlano chiaro, le speranze di salvezza diretta per la compagine sponsorizzata Samer & Co. Shipping passano anche dal match con i siciliani. “E’ una gara fondamentale – continua Piccardo – non l’ultima spiaggia, ma se vogliamo raggiungere il nostro sogno, ovvero evitare i play-out, allora dobbiamo assolutamente conquistare il bottino pieno. Sarà una partita molto tattica e con tante difficoltà, avremo bisogno dell’aiuto del nostro pubblico. Anche perché ci teniamo a riscattare la brutta prestazione casalinga con lo Sport Management”. Dal punto di vista della condizione fisica, la Pallanuoto Trieste è apparsa in salute, nonostante un po’ di comprensibile stanchezza. La squadra è rientrata nella giornata di giovedì da Napoli, ha sostenuto un allenamento defaticante e poi si è concentrata sull’Ortigia. Le tre sconfitte consecutive, comunque messe in preventivo, non hanno abbattuto il morale di capitan Giorgi e compagni. “La gestione delle energie è importante in questo frangente del campionato – spiega ancora l’allenatore ligure – stiamo giocando tante partite, venerdì poi saremo di nuovo in campo, bisogna essere bravi a dosare le forze”. Dal punto di vista tattico, il canovaccio del match appare chiaro al tecnico alabardato: “Dovremo essere attenti in fase difensiva e sfruttare al meglio tutte le opportunità che ci costruiremo in attacco. Sarà una partita a scacchi, vincerà che sbaglierà di meno”. Per quanto riguarda la formazione, Piccardo deciderà soltanto dopo l’allenamento di rifinitura i 13 che scenderanno in vasca per il match salvezza.

QUI ORTIGIA SIRACUSA I siciliani allenati da Luigi Leone vivono un buon momento di forma e soprattutto grazie al fattore campo garantito dalla “Paolo Caldarella” si sono riportati a soli 4 punti dalla Pallanuoto Trieste, a 5 dalla salvezza diretta. Nelle ultime due uscite l’Ortigia ha prima battuto la Florentia (9-7), poi ha impattato con la Roma Vis Nova (9-9). Le brutte notizie per gli aretusei arrivano però dall’infermeria: si è infatti fermato il forte mancino Damjan Danilovic, che proprio nel turno infrasettimanale ha riportato una frattura alla mano sinistra. Anche senza l’attaccante montenegrino, l’Ortigia resta una squadra molto temibile. Fari puntati soprattutto sul maltese Stevie Camilleri, 35 gol in campionato fino ad ora, tiratore di estrema pericolosità. Attenzione anche al veloce Sebastiano Di Luciano, al centroboa ex Catania Giacomo Casasola e al difensore Blagoje Ivovic, prelevato in estate dallo Sport Management. “Li conosciamo abbastanza bene – afferma Piccardo – hanno tanti elementi di buona qualità, senza dubbio Camilleri e Di Luciano avranno le maggiori responsabilità in attacco, però stanno giocando una buona pallanuoto di insieme. Quindi occhi aperti e massima concentrazione fin dal primo sprint”.

GLI ARBITRI La sfida tra Pallanuoto Trieste e Ortigia Siracusa sarà diretta da Leonardo Ceccarelli di Firenze e Alessandro Severo di Roma, delegato Michele Ingannamorte.

COME SEGUIRE LA PARTITA Inutile sottolinearlo. La “Bruno Bianchi” dovrà traboccare di pubblico e di tifo per i ragazzi in calottina bianca. In ogni caso, per  chi ci segue da lontano, a partire dalle ore 15.30 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (https://www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul match con l’Ortigia.

LA GIORNATA Oltre alla sfida tra triestini e siciliani, questo quinto turno di ritorno prevede un altro confronto diretto per la salvezza, ovvero quello del Foro Italico tra Roma Vis Nova e Rn Florentia, con i capitolini però piuttosto favoriti. Gare casalinghe per il Rn Sori, che ospita il Posillipo, e Lazio, che attende il Rn Bogliasco. Completano la giornata l’atteso anticipo televisivo del venerdì sera (Rai Sport 2, ore 20.50) tra la capolista Pro Recco e la lanciatissima Sport Management, la gara tra An Brescia e Rn Savona, il derby partenopeo tra Acquachiara e Canottieri Napoli.

LA CLASSIFICA Pro Recco e An Brescia sempre appaiate davanti a tutti, in questo momento la Roma Vis Nova sarebbe fuori dai play-out. Pro Recco 48, An Brescia 48, Sport Management 40, Canottieri Napoli 33, Acquachiara 32, Posillipo 30, Rn Savona 28, Rn Bogliasco 22, Roma Vis Nova 17, Pallanuoto Trieste 16, Ortigia Siracusa 12, Lazio 11, Rn Florentia 4, Rn Sori 3.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento