menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
l veterano alabardato Jacopo Giacomini.

l veterano alabardato Jacopo Giacomini.

Pallanuoto, serie A1 maschile: Trieste ospita il blasonato Rn Savona

Sabato 12 marzo, nella settima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, gli alabardati ospitano il Rn Savona. Si gioca alla "Bruno Bianchi" con inizio fissato alle ore 16.00 e ingresso gratuito.

Una sfida delicata, contro un avversario dal grande blasone. Sabato 12 marzo, nella settima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ospita alla “Bruno Bianchi” il Rn Savona. Si gioca nel classico orario delle 16.00, con ingresso gratuito. E’ l’ultima partita prima della lunga pausa per la final-four di Coppa Italia e soprattutto per il torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Rio, che si disputerà proprio a Trieste dal 3 al 10 aprile.

QUI PALLANUOTO TRIESTE Il morale in casa alabardata è alto. E non potrebbe essere altrimenti. La squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping è reduce da due vittorie consecutive, 10-7 all’Ortigia e il secco 7-13 di Firenze in diretta tv, ed è nuovamente tornata fuori dalla zona play-out. Il bottino di punti, ben 22, è più che lusinghiero per una squadra neopromossa e zeppa di esordienti e giovanissimi, ma la strada verso la salvezza paradossalmente è ancora piuttosto lunga. Ne è perfettamente consapevole l’allenatore della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo, che guarda con un certo timore, ed un pizzico di sano realismo, al confronto casalingo con il Savona. “Hanno tanta qualità e giocatori di alto livello – spiega il tecnico ligure -  ci attende una partita molto complicata sotto tanti punti di vista. E non pensiamo troppo all’andata, quando ci batterono con un gol a 4’’ dalla fine. Ricordiamoci di come è andata con lo Sport Management…”. In effetti, rispetto alla gara dello scorso 6 novembre, decisa da Milakovic proprio in extremis, la Pallanuoto Trieste è cresciuta molto, ma anche il Savona ha scalato le gerarchie, installandosi adesso proprio a ridosso della zona final-six scudetto. “Dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità e sbagliare pochissimo – spiega ancora Piccardo – poi ci servirà l’apporto del pubblico. Spero di vedere tantissime persone in piscina, i nostri tifosi ci hanno abituato bene, sono fondamentali per noi”. Per quanto riguarda la formazione, l’allenatore alabardato ha ancora qualche dubbio da sciogliere. Il primo riguarda le condizioni di Filippo Ferreccio, alle prese con l’influenza. Il numero 4 alabardato comunque dovrebbe essere del match, in ballottaggio per la calottina numero 12 i giovani Amel Turkovic e Michele Mezzarobba. “Dal punto di vista fisico stiamo bene – continua Piccardo – vogliamo dare continuità a questo momento positivo, veniamo da due vittorie consecutive e sarebbe bello fare nuovamente risultato. Ma siamo ben consapevoli che affronteremo un avversario di grande valore”.

QUI RN SAVONA Squadra quadrata e di notevole esperienza. Il Savona di Alberto Angelini è partito a fari spentei e adesso si ritrova ad 1 punto soltanto dal sesto posto, ultimo utile per agguantare la final-six scudetto. I liguri sono reduci dalla pirotecnica (e molto utile alla Pallanuoto Trieste) vittoria sulla Roma Vis Nova, dove hanno messo in bella mostra tutto il loro potenziale offensivo. Il Savona è una squadra dai due volti: molto abile nelle transizioni e capace di sfruttare bene l’attacco posizionale grazie al possente centroboa Olexandar Sadovyy. L’italo-ucraino è certamente tra i migliori interpreti del ruolo dell’intera serie A1 maschile, i difensori alabardati saranno chiamati agli straordinari per limitarlo. I liguri hanno poi una batteria di tiratori davvero da paura. Il più temibile è senza dubbio il croato Kristijan Milakovic, il match-winner dell’andata, con 42 gol quarto goleador del torneo. Attenzione poi alla giovane promessa Jacopo Alesiani, ai vari Jacopo Colombo, Davide Cesini, Federico Mistrangelo, al secondo centroboa Giovanno Bianco, al portiere Simone Antona, una sicurezza tra i pali. In panchina c’è Alberto Angelini, da atleta oltre 400 presenze con la nazionale azzurra, campione d’Europa nel 1995 e bronzo olimpico ad Atlanta nel 1996. Piccardo ha individuato la chiave tattica del match: “Dovremo giocare praticamente due partite. Quando in vasca ci sarà Sadovyy, bisognerà evitare di far arrivare troppi rifornimenti sui 2 metri. Inoltre, guai a lasciare spazio alle loro veloci transizioni. All’andata ci hanno fatto molto male in controfuga. Sarà dura, noi come sempre ci metteremo il massimo impegno”.

GLI ARBITRI La gara tra Pallanuoto Trieste e Rn Savona sarà diretta da Massimiliano Caputi di Civitavecchia e Giovanni Lo Dico di Capaci (Palermo), delegato Enzo Carannante di Torino.

COME SEGUIRE LA PARTITA La “Bruno Bianchi” dovrà traboccare di pubblico e di tifo per i ragazzi in calottina bianca. In ogni caso, per chi ci segue da lontano, a partire dalle ore 16.00 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (https://www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul match con il Savona.

LA GIORNATA Il settimo turno di ritorno si è aperto mercoledì sera con l’anticipo tra Pro Recco e Ortigia Siracusa, vinto dalla capolista per 18-6. Venerdì sera sarà la volta di Rn Bogliasco e Posillipo affrontarsi davanti le telecamere di Rai Sport 1 (inizio alle ore 19.00), mentre sabato in vasca tutte le altre. In chiave salvezza diretta sfida durissima per la Roma Vis Nova, impegnata in casa dell’An Brescia, mentre nel confronto per evitare l’ultimo posto il Rn Sori attende la Canottieri Napoli e la Florentia sarà di scena a Napoli, sponda Acquachiara. Compito quasi impossibile per la Lazio contro la terza forza del campionato Sport Management.

LA CLASSIFICA Il Recco svetta, l’An Brescia insegue. Lotta aperta per il sesto posto. Pro Recco 60, An Brescia 54, Sport Management 43, Posillipo 36, Canottieri Napoli 36, Acquachiara 32, Rn Savona 31, Rn Bogliasco 23, Pallanuoto Trieste 22, Roma Vis Nova 20, Ortigia Siracusa 15, Lazio 12, Rn Florentia 4, Rn Sori 3.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento