Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Pallanuoto, serie A2 maschile: scattano i play-off, alla Bianchi Trieste ospita il Catania

In allegato il comunicato stampa della Pallanuoto Trieste. Mercoledì 20 maggio, alla Bruno Bianchi, gli alabardati ospiteranno il Catania in gara-1 di semifinale play-off: inizio fissato alle ore 19.30, ingresso gratuito per il pubblico

Ci siamo quasi. Dopo una campionato di serie A2 maschile letteralmente dominato, con 21 vittorie su 22 partite disputate, la Pallanuoto Trieste si tuffa per il quinto anno consecutivo nei play-off promozione. Mercoledì 20 maggio alla Bruno Bianchi, con inizio fissato alle ore 19.30 (ingresso gratuito per il pubblico), gli alabardati di Stefano Piccardo affronteranno il Nuoto Catania in gara-1 di semifinale. Insomma, il momento decisivo della stagione è arrivato.

Sarà battaglia, senza dubbio, anche perché i siciliani, quarti nel girone Sud ma ad un soffio dal secondo posto, rappresentano avversario davvero temibile. Classe, esperienza, tanta qualità e forza fisica, ecco le armi della compagine di Peppe Dato, abituata, forse più della Pallanuoto Trieste, a giocare partite dalla posta in palio così alta. "Il Catania è una squadra molto tosta - spiega l'allenatore alabardato Stefano Piccardo - con alcune individualità di spicco e un organico completo. Ci siamo preparati bene per questa partita, sappiamo quanto è importante partire con il piede giusto in questa serie di semifinale, ho tanta fiducia nei miei ragazzi. Ma non dovremo sbagliare nulla sotto il piano tattico". L'allenatore ligure, che due anni fa con il Como superò proprio il Catania nella finale per la serie A1 dopo 3 partite incredibilmente combattute, ha ben chiaro da dove arriveranno i pericoli maggiori. Ancora Piccardo: "Hanno due tiratori di grande pericolosità, ovvero Kacar e Privitera, un centroboa di spessore come Casasola, e un'ottima organizzazione offensiva posizionale. Dovremo cercare di tenere molto alto il ritmo, provare a concedergli meno secondi possibile in attacco, nuotare tantissimo. Certo, poi dovremo anche amministrare bene le energie. Sappiamo che ci attende una battaglia, per spuntarla dovremo subire meno gol possibile".

La Pallanuoto Trieste si presenta a questa gara-1 di semifinale in buone condizioni di forma. La squadra ha lavorato tanto, sotto il piano fisico e quello tattico, ma ovviamente la pressione di una partita così importante si sente. Eccome. "E' normale - spiega ancora Piccardo - giocheremo davanti al nostro pubblico, la piscina sarà piena, i ragazzi arrivano da quattro esperienze negative ai play-off. Però dobbiamo essere consapevoli della nostra forza, avere fiducia nei nostri mezzi, abbiamo dominato il girone Nord, dimostrare tutte le nostre qualità".

Per quanto riguarda la formazione, poche novità in casa Pallanuoto Trieste, con il solito avvicendamento tra i ragazzi più giovani: nei tredici per gara-1 con Catania ci saranno Michele Mezzarobba e il secondo portiere Giovanni Vannella, fuori Lorenzo Zadeu e Giacomo Stulle.

Questa è la seconda volta che Pallanuoto Trieste e Catania si incontrano nei play-off della serie A2 maschile: i precedenti sono favorevoli agli etnei, che nella semifinale del 2011 si imposero per 10-8 in Sicilia e poi per 11-15 alla Bruno Bianchi.

Le partite di mercoledì 20 maggio

Play-off: Pallanuoto Trieste - Nuoto Catania, Ortigia Siracusa - Sc Quinto, Snc Civitavecchia - Lavagna 90, Rn Sori - Roma Nuoto

Play-out: Muri Antichi - Rn Arenzano, Rn Imperia - Rn Latina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, serie A2 maschile: scattano i play-off, alla Bianchi Trieste ospita il Catania

TriestePrima è in caricamento