Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Pallanuoto Trieste: giovedì amichevole "in famiglia", sette contro sette a squadre miste

Si disputerà giovedì 1 settembre, presso la piscina dello Stabilimento Balneare Ausonia, con inizio fissato alle ore 18.00 e ingresso gratuito

Dopo una settimana esatta di preparazione, è l’ora della prima amichevole stagionale per la prima squadra di serie A1 maschile della Pallanuoto Trieste. Si tratta del tradizionale test “in famiglia”, un sette-contro-sette a squadre miste, che si disputerà giovedì 1 settembre, presso la piscina dello Stabilimento Balneare Ausonia, con inizio fissato alle ore 18.00 e ingresso gratuito. Sarà senza dubbio una sfida piuttosto interessante, per lo staff tecnico alabardato soprattutto, e anche per tifosi e appassionati, che potranno vedere all’opera la Pallanuoto Trieste parecchi mesi dopo il 14 maggio, ovvero il giorno dell’ultima partita casalinga (vittoria per 12-5 sul Rn Sori) della stagione 2015/2016.

Si volta pagina e la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping lo fa ripartendo dallo “zoccolo duro” rappresentato dai veterani, dalla promettente pattuglia dei giovani e dai quattro nuovi innesti, chiamati almeno in questa prima fase ad inserirsi al meglio nell’impianto tattico di Stefano Piccardo. “Per noi questa partita è quasi una sorta di tradizione – spiega l’allenatore ligure, a Trieste per il terzo anno di fila – l’avevamo fatta anche l’anno scorso, sempre a l’Ausonia. Sarà bello ritrovare i nostri tifosi dopo tanto tempo e poi dal punto di vista tecnico sono curioso di vedere all’opera in particolare gli ultimi arrivati nel gruppo”. In ogni caso, dopo una manciata di giorni di dura preparazione fisica, le gambe di capitan Aaron Giorgi e compagni saranno ovviamente imballate. Occhi puntati quindi sui quattro nuovi Nikola Vukcevic, Alessandro Di Somma, Paolo Oliva e Dimitrije Obradovic, che martedì – accompagnati dal direttore sportivo Andrea Brazzatti e da Stefano Piccardo - hanno incontrato il presidente della Pallanuoto Trieste Enrico Samer. “Vediamo un po’ come procede il loro inserimento – continua l’allenatore – e vediamo anche se le caratteristiche di questa squadra si possono sposare all’idea di pallanuoto che ho in mente di giocare. Questo test sarà utile anche per questo”.

Intanto la preparazione procede senza alcun intoppo. “Abbiamo iniziato bene – conclude Piccardo – i ragazzi stanno dimostrando totale disponibilità e questo è fondamentale in questa fase. Hanno voglia di crescere e migliorare. Un ottimo segnale, anche perché il lavoro che ci aspetta è ancora tanto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto Trieste: giovedì amichevole "in famiglia", sette contro sette a squadre miste

TriestePrima è in caricamento