rotate-mobile
Sport

L'Euro Cup torna alla "Bianchi": la Pallanuoto Trieste ospita lo Szolnok

In programma domani alla Bianchi una gara storica, per la prima volta a Trieste arrivano i quarti di finale di Euro Cup

Emozione e pathos. Mercoledì 8 febbraio alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospiterà lo Szolnok nella gara di ritorno dei quarti di finale di Euro Cup. Inizio fissato alle ore 20.00, ingresso gratuito (senza prenotazione) e diretta streaming sul sito della Len. Si parte dal 12-13 per gli alabardati ottenuto all’andata lo scorso 25 gennaio.

Non pensare troppo al campionato per concentrarsi su una partita tra le più importanti nella ventennale storia della società alabardata. La squadra sponsorizzata Samer &Co. Shipping sta preparando nei minimi dettagli il confronto con i temibili ungheresi. In ballo c’è la semifinale e il vantaggio di un gol conquistato due settimane fa non rende certo meno complicato il match con lo Szolnok. “Partiamo praticamente alla pari - conferma l’allenatore Daniele Bettini - contro una squadra organizzatissima, che coniuga qualità e quantità. Noi comunque siamo determinati nel continuare il nostro cammino europeo. Dobbiamo mettere in acqua il 100% del potenziale che abbiamo, spero che in piscina ci siano tantissimi
tifosi a sostenerci”. La posta in palio è davvero molto alta e l’aspetto mentale in situazioni come questa diventa preponderante. “Certo - conferma Bettini - la pressione c’è e la sentiamo, anche perché non siamo ancora abituati a confrontarci su certi palcoscenici. D’altra parte però c’è la voglia di dare tutto, fino all’ultima stilla di energia”. Dal punto di vista tattico il tecnico ligure si attende un canovaccio non troppo dissimile rispetto a quello di quindici giorni or sono: “Loro hanno tre giocatori chiave ai quali tendono ad appoggiarsi costantemente in fase offensiva per sfruttare l’uno-contro-uno. Dovremo essere bravi a limitarli. Sarà una gara da giocare azione su azione e il supporto del pubblico, ripeto, potrebbe essere determinante”. Per quanto riguarda la formazione nessuna novità, Bettini manderà in campo gli stessi tredici schierati nelle ultime uscite.

La compagine allenata da Zoltan Hangay si presenta alla “Bruno Bianchi” in ottime condizioni di forma. Nell’ultimo turno di campionato lo Szolnok ha battuto 11-10 il Vasas, anch’esso impegnato nei quarti di finale di Euro Cup e che all’andata ha rifilato 6 reti di scarto ai serbi del Vk Sabac. In classifica i blasonati magiari salgono così al terzo posto, dietro alla capolista Ferencvaros e all’Osc Budapest (entrambe squadre da Champions League). Sono tre gli elementi di maggiore pericolosità dello Szolnok. Il veterano Matyas Pasztor, 3 gol nella gara di andata e 5 al Vasas sabato, tiratore di grande classe soprattutto in situazione di uomo in più. Il giovane talento mancino classe 2002 Zsombor Szeghalmi, ben controllato dagli alabardati alla Vizilabda Arena ma al quale non va concesso spazio. Il solido difensore David Jansik, uno che ha assaggiato la nazionale. Attenzione anche al centroboa Andras Teleki (ex Rn Savona), bravo a prendere posizione sui due metri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Euro Cup torna alla "Bianchi": la Pallanuoto Trieste ospita lo Szolnok

TriestePrima è in caricamento