Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Pallanuoto Trieste Under 17 Affonda la Pro Recco

Impresa degli alabardati che battono nettamente la corazzata Pro Recco Gli aggettivi trovateli voi. Il campionato nazionale Under 17 "A" inizia con una straordinaria impresa della Pallanuoto Trieste, che ribalta alla grande un pronostico già...

Impresa degli alabardati che battono nettamente la corazzata Pro Recco

Gli aggettivi trovateli voi. Il campionato nazionale Under 17 "A" inizia con una straordinaria impresa della Pallanuoto Trieste, che ribalta alla grande un pronostico già scritto e alla Bruno Bianchi supera, e anche piuttosto nettamente, la corazzata Pro Recco per 10-6.

Partita da brividi, interpretata alla perfezione dai ragazzi di Juraj Cirkovic e Beppe Bergamasco, che al cospetto di una squadra forte, organizzata e completa in tutti i reparti (senza dubbio tra le migliori in Italia), sfornano una prestazione di rara intensità, cogliendo un risultato di prestigio che riempie di orgoglio tutta la società.

La Pallanuoto Trieste parte con il piglio giusto, capitan Spadoni e Podgornik non sembrano risentire della fatica accumulata nel corso della partita di A2 maschile appena terminata, e grazie alla precisione di Stulle (splendida in particolare la prima rete) scappa sul 2-0. Gli alabardati giocano con grinta, l'assenza di un vero centroboa sembra non influire sui meccanismi della squadra, e la Pro Recco fatica. I liguri accorciano con Bassani, ma proprio sulla sirena di fine 1° periodo Podgornik scarica dalla distanza un pallone che finisce sotto l'incrocio del pali per il gol del 3-1.

Nel 2° periodo i ritmi calano solo un po', le rotazioni limitate in una gara così delicata non permettono agli alabardati di nuotare sempre a tutta velocità, ma la retroguardia, puntellata dalle parate di un ottimo Ciliberto (che sventa anche un rigore), non subisce reti. Si va al cambio di campo sul parziale invariato, sempre 3-1 per la Pallanuoto Trieste.

Nel 3° periodo la Pro Recco però cambia passo e sembra in grado di ribaltare la situazione. I ragazzi di Cirkovic smarriscono il filo del discorso in fase offensiva e subiscono un parziale di 0-3 (Bassani doppietta e Cotella) che spinge la corazzata ligure sul 3-4 a 1'34'' dalla fine del tempo. Trieste però reagisce con una determinazione pazzesca e nel giro di 80'' Podgornik firma il pareggio, Mattia Mezzarobba insacca dalla distanza il 5-4 e poi Michele Mezzarobba trova proprio sulla sirena la rete del 6-4.

L'ultimo periodo si apre con la rete di Cotella che porta i liguri di nuovo in scia (6-5), ma è l'ultimo acuto della Pro Recco. La Pallanuoto Trieste domina, Spadoni insacca il 7-5, Falzari firma l'8-5 e la difesa non concede niente. Il finale è tutto alabardato, Spadoni realizza con freddezza il rigore del +4 (9-5) a 3'22'' dalla fine, poi ancora uno scatenato Podgornik beffa la difesa ligure per il massimo vantaggio casalingo, ovvero il 10-5 a 1'59'' dalla fine. E' fatta, la Pro Recco accorcia ma la sostanza proprio non cambia. La Pallanuoto Trieste può festeggiare, assieme al caloroso pubblico della Bianchi, un'impresa davvero da ricordare.

PALLANUOTO TRIESTE - PRO RECCO 10-6 (3-1; 0-0; 3-3; 4-2)

PALLANUOTO TRIESTE: Ciliberto, Sia, Zadeu, Stulle 2, Spadoni 2, Falzari 1, Ma. Mezzarobba 1, Mi. Mezzarobba 1, Pecorella, Podgornik 3, Gianeselli, Kljucar, A. Giorgi. All. Cirkovic e Bergamasco

PRO RECCO: Giangreco, Benassuti, Bocciardo, De Negri, Bressanello, Percoco, Siri, Polverino, Cotella, Squeri, Bassani, Gusel. All. Radjenovic

Arbitro: Bonavita di Napoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto Trieste Under 17 Affonda la Pro Recco

TriestePrima è in caricamento