rotate-mobile
Trionfo triestino / S. Vito - S. Andrea / Largo Ugo Irneri, 1

Pallanuoto, trionfo Trieste: gli alabardati si impongono sul Quinto alla Bianchi

La squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha battuto per 13-11 il Quinto Genova. In classifica gli alabardati restano saldi al quinto posto in classifica

TRIESTE - Nitido successo casalingo per la Pallanuoto Trieste nell’undicesima (terzultima) giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile. Alla “Bruno Bianchi” la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha battuto per 13-11 il Quinto Genova. In classifica gli alabardati restano saldi al quinto posto in classifica (importante per avere il fattore campo favorevole negli spareggi per l’Euro Cup) con 5 punti di vantaggio sulla Rn Savona. “Abbiamo offerto una prestazione altalenante - analizza l’allenatore Daniele Bettini - soprattutto all’inizio abbiamo fatto un po’ di confusione. Poi con il passare dei minuti siamo cresciuti, ora pensiamo alla trasferta di Catania”.

Due gol nei primi 60’’ di gioco, Ravina porta avanti gli ospiti (0-1) e Podgornik impatta (1-1). Mezzarobba colpisce da posizione “2” (2-1), Di Somma con l’uomo in più trova il 2-2, una colomba di Villa vale il 2-3. Nel secondo periodo la Pallanuoto Trieste si scuole. Valentino recupera una palla vagante con l’uomo in più e fa 3-3, Inaba firma il sorpasso in superiorità (4-3), Bini al volo su assist di Mladossich mette il pallone sul palo lungo (5-3), Valentino nuota in controfuga per il 6-3. Gli ospiti limitano i danni con Niccolò Gambacciani in superiorità: 6-4 a metà partita.

Nel terzo periodo gli alabardati continuano a spingere. Una bordata di Valentino scrive 7-4, Vrlic guadagna e trasforma una superiorità numerica (8-4), Buljubasic a rimbalzo insacca il 9-4. Villa accorcia su rigore (9-5), Bini dal palo con l’uomo in più riporta Trieste sul +5 (10-5). Un paio di disattenzioni difensive consentono al Quinto di tornare sotto con Villa e Ravina (10-7), Valentino continua a imperversare e servito da Podgornik in superiorità numerica cala il poker per l’11-7. Nel quarto periodo i liguri provano a ravvivare la contesa e risalgono fino al -2 grazie ai gol di Villa, Figari e Rovina da boa (12-10 a 4’44’’ dalla fine). Oliva evita guai peggiori e sul ribaltamento di fronte Bini chiude i conti con la rete del 13-10 a 3’30’’ dalla sirena. Figari accorcia nuovamente (13-11) ma all’epilogo mancano soltanto 29’’. “Prova nel complesso positiva - conclude il d.s. Andrea Brazzatti - siamo stati bravi a prendere vantaggio e difenderlo senza mai soffrire”. Sabato 15 aprile la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo del Nuoto Catania (ore 15.00).

PALLANUOTO TRIESTE - QUINTO GENOVA 13-11 (2-3; 4-1; 5-3; 2-4)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Buljubasic 1, Vrlic 1, Valentino 4, Bego, Mezzarobba 2, Razzi, Inaba 1, Bini 3, Mladossich, Ghiara. All. Bettini

QUINTO GENOVA: Massaro, N. Gambacciani 1, A. Di Somma 1, Villa 4, Molina, Ravina 3, Fracas, Nora, Figari 2, Mijuskovic, M. Gitto, J. Gambacciani, Valle. All. Bittarello

Arbitri: Calabrò e D’Antoni

NOTE: nessuno uscito per limite di falli; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 7/14, Quinto Genova 6/12+1 rigore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, trionfo Trieste: gli alabardati si impongono sul Quinto alla Bianchi

TriestePrima è in caricamento