rotate-mobile
Un orgoglio per Monfalcone / Isontino

Paralimpiadi: la 17enne monfalconese Martina Vozza vola a Pechino

Fa parte dello SportXall-Hans Erlacher Team ed è stata ricevuta oggi dal sindaco Anna Maria Cisint per il saluto beneaugurale. E' riuscita a regalare all’Italia il terzo gradino del podio ai mondiali paralimpici di Lillehammer nello slalom categoria Visually Impaired

Una 17enne di Monfalcone parte domani per Pechino e tenterà l'impresa olimpica. Si tratta della giovane Martina Vozza, che è stata ricevuta dal Sindaco Anna Maria Cisint per il saluto benaugurale della Città. Martina e la sua guida, Ylenia Sabidussi, sono riuscite a regalare all’Italia il terzo gradino del podio ai mondiali paralimpici di Lillehammer nello slalom categoria Visually Impaired.

Gareggeranno in tutte le categorie, spiega la presidente dell’associazione monfalconese, Donatella Manià, durante l'incontro con il sindaco al quale hanno partecipato anche l’allenatore Paolo Tavian e la mamma di Martina, Silvia Zampa ricordando come martina abbia iniziato a sciare con una piccola forzatura all’età di 7 anni. 

“Per noi monfalconesi è una gioia immensa esser rappresentati e da te -ha commentato il Sindaco- e siamo orgogliosi anche del lavoro dell'associazione che consente a tutti di fruire e gioire di sport. Grazie Martina, già così è un successone”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paralimpiadi: la 17enne monfalconese Martina Vozza vola a Pechino

TriestePrima è in caricamento