menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte in Quarta la Pallanuoto Trieste; 10 a 4 su Torino alla prima di a2

Impossibile, o quasi, immaginare un avvio migliore. Nella 1° giornata del campionato di serie A2 maschile la Pallanuoto Trieste ha travolto con un secco 10-4 il Torino 81, nella cornice di una Bruno Bianchi traboccante di pubblico con quasi 500...

Impossibile, o quasi, immaginare un avvio migliore. Nella 1° giornata del campionato di serie A2 maschile la Pallanuoto Trieste ha travolto con un secco 10-4 il Torino 81, nella cornice di una Bruno Bianchi traboccante di pubblico con quasi 500 spettatori ad applaudire l'ottima prestazione degli alabardati.

Gara praticamente perfetta quella imbastita da Aaron Giorgi e compagni, impeccabili in ogni zona del campo, determinati, precisi e in totale controllo della situazione. Straordinario ancora una volta Jurisic, capace di parare anche 2 rigori agli attaccanti torinesi, bene Petronio, un ritrovato Krstovic, i due centroboa Giorgi e Namar (4 espulsioni e 2 rigori guadagnati in coppia), un utile Vitiello capace di offrire un prezioso contributo dalla panchina, e la truppa dei giovani, i '95 Lagonigro e Covi, il '97 Spadoni, a lungo impiegati dal tecnico Marinelli con riscontri davvero positivi.

L'avvio della Pallanuoto Trieste è bruciante. Ferreccio porta in vantaggio i padroni di casa, il Torino 81 risponde con il serbo Vuksanovic per il gol dell'1-1 dopo 5' di gioco. L'equilibrio regge appena una trentina di secondi: nel capovolgimento di fronte Krstovic riporta avanti Trieste, poi sfrutta alla perfezione un assist di Vitiello (3-1) e capitan Giorgi proprio a fil di sirena capitalizza con una stoccata mancina una superiorità numerica.

Il 1° periodo si chiude con gli alabardati avanti per 4-1. Trieste macina gioco, dove non arrivano i difensori ci pensa il solito Jurisic e nel 2° periodo Torino esce dalla partita, grazie alla doppietta di uno scatenato Petronio: 6-1 al cambio di campo. Gli alabardati non commettono l'errore di accontentarsi del largo vantaggio e proseguono a giocare con notevole intensità. Nel 3° periodo arrivano le reti di Giorgi, Namar e ancora Petronio. Intanto Jurisic ha ipnotizzato prima Mantero e poi Aversa nel tiro dai 5 metri e con 8' da giocare la Pallanuoto Trieste si ritrova avanti per 9-1. Gara chiusa con largo anticipo. Nel finale i piemontesi addolciscono un po' il passivo, ma la sostanza non cambia.

L'esordio della Pallanuoto Trieste è di quelli da ricordare. Per quanto offerto in acqua dai ragazzi di Marinelli e per il grande pubblico che ha assiepato le tribune della Bruno Bianchi. Non resta che proseguire su questa strada.

PALLANUOTO TRIESTE - TORINO 81 10-4 (4-1; 2-0; 3-0; 1-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Vitiello, Petronio 3, Ferreccio 1, Giorgi 2, Krstovic 3, Verh, Covi, Namar 1, Henriques Berlanga, Spadoni, Lagonigro, Giacomini. All. Marinelli

TORINO 81: De Fano, Aversa, Mantero 1, Azzi 1, Cranco 1, Oggero, Rusiello, Vuksanovic 1, Federici, Novara, Giuliano, Maffè, Salvoldi. All. Aversa

Arbitri: Calabrò di Macerata e Tempesta di Caserta

NOTE: superiorità numeriche Trieste 2/4 + 2 rigori, Torino 2/8 + 2 rigori; nel 2° periodo espulso Rusiello (TO), nel 4° periodo usciti per limite di falli Verh (TS) e Lagonigro (TS); nel 2° periodo Jurisic ha parato un rigore a Mantero e nel 3° periodo a Aversa, nel 4° periodo De Fano ha parato un rigore a Petronio; spettatori 500 circa

Ufficio Stampa Pallanuoto Trieste www.pallanuototrieste.com (clicca per entrare nel sito ufficiale)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento