Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Parte male la Pallanuoto Trieste Sconfitta sul Neutro di Vicenza

La Pallanuoto Trieste sconfitta per 10 a 4 da Verona, sul neutro di Vicenza. Forse alla Bianchi, davanti al pubblico di casa, sarebbe potuta andare diversamente. Considerazioni aleatorie, perchè i fatti parlano di una netta sconfitta della...

La Pallanuoto Trieste sconfitta per 10 a 4 da Verona, sul neutro di Vicenza.

Forse alla Bianchi, davanti al pubblico di casa, sarebbe potuta andare diversamente. Considerazioni aleatorie, perchè i fatti parlano di una netta sconfitta della Pallanuoto Trieste nella 1° giornata del campionato di serie A2 maschile.

Sul campo neutro di Vicenza (l'impianto di Sant'Andrea ha dovuto scontare una giornata di squalifica) gli alabardati sono stati battuti dallo Sport Management Verona per 4-10. Risultato eloquente, che testimonia l'evidente superiorità della compagine di Gu Baldineti, che ha messo in mostra grinta, determinazione e velocità di esecuzione davvero invidiabile.

Un'autentica corazzata quella allestita dalla società veronese, degna della categoria superiore. Ma la Pallanuoto Trieste - ad onor del vero - si è espressa parecchio al di sotto delle proprie possibilità. Troppi errori, tante imprecisioni e parecchio timore reverenziale nei confronti di Binchi e compagni: ecco spiegato, in sintesi, il capitombolo di Vicenza.

Gara equilibrata in avvio, la Pallanuoto Trieste prova a reggere l'indiavolato ritmo che lo Sport Management imprime alla gara fin da subito e si guadagna un paio di superiorità numeriche che però sciupa banalmente. Indecisioni che lo Sport Management non perdona e con un rigore di Luongo e un gol tap-in in controfuga di Massa chiude avanti sullo 0-2 il 1° periodo.

L'attesa reazione degli alabardati non si concretizza, Trieste spreca altre 2 situazioni di uomo in più (0/4 al cambio di campo in superiorità numerica, 3/11 in totale), mentre lo Sport Management si affida alla classe di Luongo e Di Fulvio, l'anno passato protagonisti in A1, che spingono i veronesi sullo 0-5 alla fine del 2° periodo. Gara chiusa con largo anticipo? Quasi, perchè il 3° periodo si apre con Di Fulvio che insacca il pallone dello 0-6.

A quel punto lo Sport Management rallenta un po' e la Pallanuoto Trieste finalmente trova la via del gol, con una doppietta di Krizman e il "solito" Henriques Berlanga. Il 4° periodo si apre con Verona avanti per 3-7 e in totale controllo del match. Nel finale c'è gloria anche per l'ex nazionale azzurro Binchi, Trieste accorcia con capitan Giorgi, ma sono le ultime schermaglie di un match già ampiamente in ghiaccio. Lo Sport Management festeggia una meritatissima vittoria, gli alabardati devono cancellare in fretta questo pesante stop. Sabato prossimo si va a far visita al Rn Sori, in una partita da vincere.

PALLANUOTO TRIESTE - SPORT MANAGEMENT VERONA 4-10 (0-2; 0-3; 2-2; 2-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Vitiello, Petronio, F. Ferreccio, A. Giorgi 1, Krizman 2, Podgornik, Covi, Namar, Henriques Berlanga 1, Spadoni, Lagonigro, Covi. Giacomini. All. Marinelli

SPORT MANAGEMENT VERONA: Prian, Luongo 3, Binchi 2, Spaziano, Alì, Conti, Ivovic, Di Fulvio 2, Lapenna 1, Boldrini, Razzi 1, Lanfranchi, Massa 1. All. Baldineti

ARBITRI: Alfi di Napoli e Bianco di Brescia

NOTE: si è giocato sul neutro di Vicenza; uscito per 3 falli Ivovic (V) nel 4° periodo, espulso per proteste Conti (V) nel 3° periodo; superiorità numeriche Trieste 3/11, Sport Management 5/8 + 1 rigore; spettatori 200 circa

Gli altri risultati (1° giornata di andata): Sc Quinto - Rn Imperia 8-3, Andrea Doria - Rn Camogli 7-8, Chiavari - Pallanuoto Brescia 13-8, Torino 81 - Rapallo 17-5, Lavagna 90 - Rn Sori 8-10

La classifica: Torino 81 3, Chiavari 3, Rn Sori 3, Sport Management 3, Rn Camogli 3, Sc Quinto 3, Lavagna 90 0, Pallanuoto Brescia 0, Andrea Doria 0, Rapallo 0, Pallanuoto Trieste 0, Rn Imperia 0

www.pallanuototrieste.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte male la Pallanuoto Trieste Sconfitta sul Neutro di Vicenza

TriestePrima è in caricamento