Lunedì, 15 Luglio 2024
Sport

Orchette sconfitte a Padova nonostante un'ottima prestazione

Le ragazze di Zizza escono a testa alta dal campo della corazzata veneta

Un’ottima Pallanuoto Trieste mette alle corde la corazzata Plebiscito Padova ma non basta per conquistare un risultato positivo. Nell’ottava giornata di andata del campionato di serie A1 femminile, alla “Bruno Bianchi” la squadra sponsorizzata Samer &Co.Shipping è stata superata per 11-8 dalla forte compagine veneta. Le orchette hanno sfornato una prestazione più che buona e hanno sognato a lungo di sgambettare una compagine che ha disputato le ultime due finali scudetto. In classifica la Pallanuoto Trieste scivola al quinto posto con 12 punti, superata dal Rapallo (15) che si è imposto in trasferta sulla Brizz Nuoto.

 Le ragazze alabardate partono col piede pigiato sull’acceleratore. Vukovic sblocca la situazione in superiorità dopo 56’’ dal primo sprint (0-1) e capitan Cergol segna due gol uno dietro l’altro (0-3), Centanni tiene in scia le venete (1-3). In apertura di seconda frazione Barzon accorcia (2-3),
Cergol sfrutta un perfetto assist di Marussi in superiorità per il 2-4, Klatowski in controfuga e Santapaola con l’uomo in più spingono per due volte le orchette sul +3, prima che Citino da boa e Queirolo in controfuga riportino il Plebiscito sul 5-6 del cambio di campo. Nel terzo periodo il Padova
aumenta il ritmo. Millo in superiorità e Casson ribaltano il risultato sul 7-6, Vukovic impatta sul 7-7, Queirolo e Cassarà firmano il primo allungo della squadra in calottina bianca: 9-7 a 8’ dalla fine. Trieste ci crede con un quarto periodo tutto cuore. Una staffilata mancina di Riccioli vale il 9-8 a 4’59’’ dalla sirena, le orchette avrebbero anche un paio di occasioni per impattare ma il Plebiscito si difende con ordine e chiude la contesa grazie alle reti di McKelvey e Tognon per il definitivo 11-8. Sabato 14 gennaio ultimo turno del girone di andata, alla “Bianchi” sarà di scena la Rn Bologna (ore 18.30).

“Questa partita deve farci capire che ce la possiamo giocare con chiunque - analizza l’allenatore Paolo Zizza - siamo rimaste sempre lì nel punteggio, poi abbiamo commesso un paio di ingenuità e loro ci hanno punito. Perdere non fa mai piacere, bene così in ogni caso, dobbiamo proseguire su questa strada”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orchette sconfitte a Padova nonostante un'ottima prestazione
TriestePrima è in caricamento