Sport

Podismo, 66° giro di San Giacomo: presenti alle premiazioni i due candidati sindaco

Cronaca dell'evento sportivo disputatosi domenica scorsa. 450 i partecipanti!

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Domenica si è svolto il 66° Giro di San Giacomo, organizzato dall'omonimo sodalizio sportivo. Prima di parlare della gara in sé, il vice presidente Maurizio Cudicio ha desiderato evidenziare lo spirito della manifestazione podistica: «Tutti erano entusiasti; ogni anno cerchiamo di cambiare il percorso, per non parlare del ristoro finale degno di un matrimonio. Sono piccole cose che però fanno la differenza.» La prova, valevole come 4ª tappa del Trofeo Provincia di Trieste, prevedeva un percorso di 6 km con arrivo nel campo da calcio dello Stadio Rocco, mentre la partenza era situata presso il giardino dell'Ospedale Infantile Burlo Garofolo, che i 450 partecipanti hanno potuto raggiungere grazie agli appositi bus navetta. La Società più numerosa si è rivelata proprio la "padrona di casa" (51 presenze), che ha ceduto però lo scettro del vincitore alla Trieste Atletica (48 arrivati) seguita da Gruppo Generali (45) e Bavisela (39).

A prendere al via alla gara anche atleti importanti del Triveneto, quali Maurizia Cunico del Runners Team Zanè e Massimo Leonardi dell'US Monti Pallidi di Trento, entrambi tra i primi cinque classificati alla mezza maratona di Lignano tenutasi solo il giorno precedente. Quest'ultimo, assieme a Daniele Torrico della Trieste Atletica, è andato subito in fuga, lasciando alle proprie spalle i primi inseguitori, Giuseppe Puntel della Carniatletica e Gianmarco Pitteri della Pool Sport. A seguire un terzetto composto da Alessio Milani della Fincantieri Monfalcone e i due "sangiacomini" Andrea Marino e Paolo Massarenti. Percorso quasi mai pianeggiante e caldo umido hanno messo a dura prova i corridori. Nel falsopiano di via Costalunga, poco prima del terzo chilometro, Torrico ha allungato su Leonardi, mentre a 2 km dal termine Milani si è sganciato da Marino e Massarenti tentando, purtroppo per lui invano, il recupero su chi lo precedeva. Nell'ultimo "mille" invece Puntel stacca Pitteri, così si è andata a definire la "top five" della graduatoria generale, con Torrico che trionfa in 19'15" seguito da Leonardi (19'24"), Puntel (19'32"), Pitteri (19'41") e Milani (19'53"). Massarenti si era lievemente avvantaggiato su Marino, il quale per un soffio non ha beffato il compagno di squadra nel metri finali (20'04" e 20'05" i loro crono). Nei primi dieci anche un "trio" Sportiamo composto da Giuseppe Pagano (20'14"), Matteo Vecchiet (20'26") e Andrea Fuk (20'58").

In campo femminile, nonostante le fatiche di sabato, forse ci si aspettava una gara dominata dalla Cunico. Invece Valentina Bonanni dell'Atl. Brugnera, partita più tranquilla rispetto alla rivale, pian piano ha recuperato lo svantaggio. L'ultimo chilometro però era distrutta e ha dovuto desistere accontentandosi, con un pizzico di rammarico, della piazza d'onore. La Cunico ha fatto registrare il buon tempo di 23'09", invece la Bonanni ha concluso in 23'28". La gara, piuttosto breve rispetto allo standard del Trofeo, ha agevolato Debora Doz della Finc. Monfalcone, che ha ritrovato il podio dopo un anno (24'40"). Tra le prime cinque donne si segnalano infine Francesca Lettig della Pool Sport (24'45") e Amina Bizmana, portacolori della Trieste Atletica (25'02").

Tra i partecipanti anche Michele Gamba, personaggio di spicco dell'atletica con un passato da agonista in ambito nazionale con la maglia delle Fiamme Gialle: «Mi ha fatto piacere essere presente al Giro di San Giacomo perché questa è la mia Società storica. Inoltre proprio questo gruppo era stato il più numeroso alla Corri Trieste, nonché ci aveva dato una mano nell'organizzazione. Quindi abbiamo ricambiato il favore.»

Presenti alle premiazioni i due candidati sindaco che se la vedranno domenica prossima al ballottaggio, Roberto Cosolini e Roberto Dipiazza, anche se non si sono affrontati temi politici, lasciando spazio esclusivamente allo sport.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Podismo, 66° giro di San Giacomo: presenti alle premiazioni i due candidati sindaco

TriestePrima è in caricamento