Sport

Premiato dal sindaco il campione di nuoto Dino Schron

Il sindaco Cosolini e l'assessore allo Sport Kraus hanno incontrato in Municipio il pluricampione di nuoto Dino Schron per la consegna di una targa. Cosolini: «Per'impegno sportivo e sociale offerto alla nostra comunità e per il valore di portare alta l'immagine di Trieste nel mondo».

Nel 2015 ai mondiali master M 45 di Kazan in Russia ha ottenuto i titoli di campione del mondo nei 200 e nei 400 stile libero e la medaglia d'argento nei 100 e 800 stile libero. Oggi in municipio, il nuotatore triestino Dino Schorn è stato premiato dal sindaco Roberto Cosolini e dall'assessore allo Sport Edi Kraus che hanno voluto così ribadire l'attenzione verso questo atleta, che ha speso la sua vita per il nuoto, distinguendosi per importanti risultati sia da agonista (si classificò, tra l'altro, 5° ai campionati europei di fondo 5Km a Vienna nel 1995 ed è stato vicecampione italiano sulla stessa distanza) ma anche da master con tutta una serie di titoli mondiali, europei e nazionali, che testimoniano il suo talento e la sua forte ed inossidabile passione per il nuoto.

«Questo riconoscimento - ha detto l'assessore allo Sport Edi Kraus, conferendo a Schorn una targa del Comune di Trieste - va ad un grande uomo di sport, nel senso più ampio del termine, impegnato nella vita sociale e alle persone con difficoltà, un bell'esempio per giovani e anziani». Parole di stima e apprezzamento anche da parte del sindaco Roberto Cosolini che ha sottolineato «l'impegno sportivo e sociale offerto alla nostra comunità e il valore di portare alta l'immagine di Trieste nel mondo».

Preparatore atletico, impegnato e attivo con l'Aquamarina Team Trieste Onlus, tesserato da tre anni con “Il Gabbiano Napoli”, sempre da master, Dino Schorn è stato primatista del mondo nei 1500 m s.l. M40 (Livorno 2009), vicecampione mondiale nei 400 e bronzo nei 200 e 800 m s.l. M40 (Goteborg 2010), campione europeo nei 400 e 800 e vicecampione nei 200 m s.l. e 3 km in acque libere M40 (Cadice 2009) e ancora campione europeo nei 200 e vicecampione nei100-400-800 m s.l. M45 (Eindhoven 2013). Oro nei 200-400-800 m s.l. e argento nei 200 misti M40 ai World Masters Games (Torino 2013), oro nei 200-400-800 m s.l. e 200 misti e argento nei 100 s.l. M45 agli European Masters Games (Nizza 2015), oro nei 100-200-400 m s.l., 50-100 farfalla e 200 misti ai World Sports Games (Lignano Sabbiadoro 2015). Per 17 volte campione italiano (9 M40 e 8 M45) e 8 volte primatista italiano M40 nei 200-400-800-1500 e una M45 nei 400 m Alla cerimonia sono intervenuti anche amici e familiari di Schorn, i vertici dell'Aquamarina Team Trieste Onlus e Valentina Cepak, la giovane triestina diversamente abile medaglia di bronzo ai “Giochi Europei Social Olympics”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiato dal sindaco il campione di nuoto Dino Schron

TriestePrima è in caricamento