Lunedì, 26 Luglio 2021
Sport

Gli sport sul ring più forti del Covid, Progetto Autodifesa verso i nazionali di Rimini

Secondo le disposizioni attualmente in vigore, gli atleti potranno partecipare ai campionati nazionali di kickboxing e boxe francese in programma a Rimini alle porte della prossima estate

Demis Albertacci Photostudio

Nonostante le numerose difficoltà legate all'emergenza Covid-19, continua il programma di preparazione degli atleti agonisti dell'A.s.d. Progetto Autodifesa, che secondo le disposizioni attuali, potranno partecipare ai Campionati Nazionali in calendario a Rimini, alle porte dell'estate 2021 (salvo diverse disposizioni governative). L'ottimo lavoro iniziato la scorsa stagione ha permesso al team alabardato di portare a casa numerosi risultati agonistici in ambito nazionale.

Le parole dei tecnici

Soddisfazione è stata espressa dai tecnici Lorenzo Volcic (boxe francese) e Franco Parmesan (kickboxing): "Malgrado il periodo difficile per il nostro settore abbiamo cercato di mantenere alto il livello di preparazione dei nostri ragazzi, sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza previsti, in vista di un possibile sblocco delle competizioni". 

L'aspetto sociale: le collaborazioni

Secondo Volcic e Parmesan, "tutto ciò è stato reso possibile grazie al prezioso contributo dei nostri partner, sia in ambito sportivo che sociale". Proprio su questo fronte, va avanti la collaborazione con l'Associazione Culturale "La Formica", progetto iniziato nel 2018 che vede l'inserimento di giovani in aree periferiche, maggiormente per lo sport ma anche per attività extrascolastiche. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sport sul ring più forti del Covid, Progetto Autodifesa verso i nazionali di Rimini

TriestePrima è in caricamento