Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Proposta di Raccolta Fondi per la Triestina

Siamo alla frutta, o meglio, siamo alla raccolta fondi per comprare la frutta. E' di oggi la proposta di alcuni tifosi che si confrontano sul web di istituire, pochi giorni dopo il Ravenna, società di proprietà di Sergio Aletti, una raccolta...

Siamo alla frutta, o meglio, siamo alla raccolta fondi per comprare la frutta.

E' di oggi la proposta di alcuni tifosi che si confrontano sul web di istituire, pochi giorni dopo il Ravenna, società di proprietà di Sergio Aletti, una raccolta fondi a favore della Triestina.

Si parte da lontano, da quando nell'82-83 promossa in serie B, dopo la partenza di Del Sabato, lo aveva proposto e attuato il subentrante Franco Paticchio. Ma i tempi erano diversi e il Grezar sempre strapieno.

L'idea di raccogliere un po di "euri" ha più una valenza futuristica, perse le speranze di ritornare grandi, i tifosi delusi e contrariati dagli avvenimenti, cercano, già da ora, di mettere a riparo l'Alabarda da possibili difficoltà (vedi il Ravenna che a causa dell'impasse societario non ha i soldi per le trasferte, ne tanto meno per l'acqua calda degli spogliatoi dove i 14 reduci della rosa vanno a fare allenamento).

Una situazione che nessuno a Trieste Vorrebbe si verificasse, ma che per vari motivi trova appoggio in gran parte dei commentatori. Qualcuno dice che i denari andrebbero spesi principalmente per i lavoratori (magazzinieri, fisioterapisti e altri) i giocatori sarebbero comunque coperti dai soldi depositati in federazione e i creditori dell'indotto (rischio d'impresa) dovrebbero avere un pò di pazienza.

Questa a grandi linee la proposta dei tifosi rosso alabardati, proposta che arriva in un momento di crisi molto forte, con le famiglie costrette a stringere la cinghia, e di difficile attuazione. Comunque lodevole l'iniziativa che dimostra tutto l'amore dei tifosi per la loro Triestina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proposta di Raccolta Fondi per la Triestina

TriestePrima è in caricamento