rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport

" Voci di Svevo " Lettura Spettacolo Oggi al Gopcevich. Ingresso Libero

"VOCI DI SVEVO" - Giuseppe Antignati legge Italo SvevoVenerdì 2 marzo 2012, ore 18 - Trieste, Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich (via Rossini, 4)Testo scenico di Marco MarchiMusiche di Franz SchubertVideo di Marco UlivieriFa parte delle celebrazioni...

"VOCI DI SVEVO" - Giuseppe Antignati legge Italo Svevo
Venerdì 2 marzo 2012, ore 18 - Trieste, Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich (via Rossini, 4)
Testo scenico di Marco Marchi
Musiche di Franz Schubert
Video di Marco Ulivieri
Fa parte delle celebrazioni che festeggiano i 150 anni dello nascita di Italo Svevo, promosse e organizzate dal Comune di Trieste - Assessorato alla Cultura, Servizio Bibliotecario Urbano e Museo Sveviano, la lettura-spettacolo "Voci di Svevo" che sarà messa in scena venerdì 2 marzo alle ore 18 nella Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich, con ingresso libero. Lo spettacolo trae origine da un testo scritto da Marco Marchi, docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea alla Facoltà di Lettere dell'Università di Firenze, che introdurrà l'incontro.

La lettura sarà interpretata dall'attore Giuseppe Antignati, a Trieste per l'occasione. Antignati alterna la sua attività teatrale con quella cinematografica-televisiva; tra le sue interpretazioni si ricorda quella di Papa Wojtyla nel "Padre Pio" e le tre di "Nebbie& Delitti" a fianco di Luca Barbareschi.

Accompagneranno la lettura le musiche di Franz Schubert e i video di Marco Ulivieri.

Autore di un romanzo intitolato Una vita, Italo Svevo modernamente diffida dell'autobiografia. Eppure l'eco del vissuto nella sua scrittura è innegabile: dai romanzi ai racconti, dai saggi ai testi per il teatro.

Ne deriva una variegata e complessa galleria di personaggi di cui Alfonso Nitti, Emilio Brentani e Zeno Cosini rappresentano gli esponenti più noti e nella quale rientrano di diritto - anche all'insegna di uno pseudonimo distanziante nei confronti del biografico Ettore Schmitz presto individuato e reso attivo - figure, maschere, voci: dallo sconsolato diarista che lucidamente registra i modi della sua inettitudine e della sua rinuncia letteraria al memorialista vegliardo che, stilando consuntivi, dichiara: «E ora che cosa sono io?
Non colui che visse ma colui che descrissi».

Info: www.150svevo.it - Museo Sveviano tel. 040/6758182-8200, museosveviano@comune.trieste.it



In Evidenza

Potrebbe interessarti

" Voci di Svevo " Lettura Spettacolo Oggi al Gopcevich. Ingresso Libero

TriestePrima è in caricamento