menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"una Guerra da Capire, Strumenti e Riflessioni sul Conflitto 1914-1918" primo Incontro venerdi' 19

La Presidente della Provincia di Trieste ha presentato Una guerra da capire. Strumenti e riflessioni sul conflitto 1914-1918, ciclo di incontri aperto alla cittadinanza, organizzato in collaborazione  con l’Istituto regionale per la storia del...

La Presidente della Provincia di Trieste ha presentato Una guerra da capire. Strumenti e riflessioni sul conflitto 1914-1918, ciclo di incontri aperto alla cittadinanza, organizzato in collaborazione con l'Istituto regionale per la storia del movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia.

L'iniziativa rientra nell'ambito delle azioni avviate dall'amministrazione provinciale per valorizzare la cultura e la storia del territorio, un percorso costante di approfondimento di simboli e luoghi della memoria al fine di fornire strumenti e stimoli di conoscenza e di comprensione.

In vista delle ormai imminenti celebrazioni legate al centenario della Prima guerra mondiale, la Provincia di Trieste ha iniziato a lavorare già da tempo con altri Enti e istituzioni culturali, allo scopo di proporre non solo un programma coerente e interrelato d'iniziative, ma anche di allargare lo sguardo a ciò che avvenne immediatamente dopo e prima il conflitto.

Ed è proprio in quest'ottica che si colloca il ciclo di incontri Una guerra da capire.Strumenti e riflessioni sul conflitto 1914-1918 in programma nell'Auditorium del Magazzino delle Idee ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti.

Venerdì 19 aprile, alle 17.30, c'è il primo appuntamento con La memoria della Grande guerra nel territorio di Trieste. Memoriali e cimiteri militari in Italia e in Europa. Franco Cecotti e Fabio Todero, insegnanti e ricercatori dell'Irsml FVG affrontano il tema della memoria della Grande guerra, il tema del lutto e del soldato caduto che costituì uno dei più significativi portati delle drammatiche conseguenze del conflitto. Franco Cecotti, studioso di confini e di movimenti di popolazione, offrirà alcune riflessioni sulle diverse tipologie di memoriali ma anche di cimiteri e sacrari dedicati ai caduti del conflitto; Fabio Todero, che tra l'altro studia da anni il tema della memoria della Grande guerra, si soffermerà in particolare sulle modalità nelle quali si manifestò il ricordo dei caduti in quest'area.

Venerdì 17 maggio, alle 17.30, si svolge I primi mesi di guerra: le informazioni sul fronte. Nel corso dell'incontro Franco Cecotti e Marina Rossi - ricercatrice, esperta delle vicende belliche del fronte orientale e dei soldati del Litorale - si soffermeranno in particolare sui primi mesi di guerra e sulle modalità con le quali gli avvenimenti furono "raccontati" attraverso le pagine della stampa locale, dal "Piccolo" al "Lavoratore".

Venerdì 18 ottobre il tema sarà Sarajevo, giugno 1914.
Il lungo viaggio dell'Arciduca. Nell' appuntamento, che prelude al proseguimento del percorso nel 2014, si parlerà delle esequie di Francesco Ferdinando e della duchessa Sofia Chotek, sua consorte: il lungo viaggio da Sarajevo, luogo dell'attentato in cui perirono, all'ultima dimora di Arstetten. Il viaggio, come noto, fece sosta a Trieste e in particolare su questo si soffermeranno i racconti di Fabio Todero e Marina Rossi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fedriga: "Non fossilizziamoci sul coprifuoco, riaprire in massima sicurezza"

  • Cronaca

    Appartamento "centrale di spaccio" in piazza Foraggi: arrestato 36enne

  • Cronaca

    Turismo: da metà maggio arriva il green pass per viaggiare in Italia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento