rotate-mobile
Sport

Rocambolesco pareggio al Rocco. Triestina-Legnago Salus finisce 4-4.

16.50 - Sotto 4-1 all'inizio del secondo tempo, gli alabardati si scuotono e con il terzetto d'attacco Milicevic, Manzo e Rocco agguantano un insperato pareggio, sbagliando in due occasioni la rete del vantaggio

Applausi del pubblico del Rocco per la volontà dimostrata dai ragazzi di Ferazzoli, che, dopo un primo tempo piuttosto sconcertante, condito dalla quarta rete veneta all'inizio del secondo tempo, si sono rimboccati le maniche e sono riusciti a rimettere in equilibrio una partita che sembrava ormai persa. Prestazione indubbiamente da rivedere per la difesa alabardata mentre davanti si è fatto vedere soprattutto Manzo, autore di una rete di pregevole fattura. L'appuntamento con la vittoria al Rocco è ancora rinviata; domenica prossima, contro il Mezzocorona, dovrà per forza essere l'occasione buona per sfatare questo tabù.

PRIMO TEMPO

3°: presunto fallo in area  alabardata: l’arbitro lascia correre tra le proteste dei giocatori ospiti.

5°: prima iniziativa per la Triestina con tiro debole di Manzo, parato agevolmente da Fazzino.

6°: rigore per il Legnano per una deviazione con la mano della difesa alabardata. Trasforma dal dischetto Fioretti.

12°: calcio di punizione da posizione molto favorevole per l’Unione – posizione centrale a circa 20 metri dalla porta difesa da Fazzino. Il tiro di Milicevic è deviato dalla barriera in calcio d’angolo. Sull’azione conseguente il portiere ospite anticipa di un soffio l’attaccante alabardato.

21°: Triestina vicinissima al pareggio con un colpo di testa di Rocco che sfiora la traversa.

25°: occasione per gli ospiti con tiro ravvicinato di Bernarders, deviato in angolo dalla difesa triestina, nessuno sviluppo sul corner.

28°: ancora pericoloso il Legnago con un tiro di Valente, respinto a terra da Zucca.

29°: ammonito Bedin per gioco scorretto.

31°: raddoppio del Legnago con un tiro da fuori di Bernarders.

32°: la formazione alabardata, completamente in bambola, incassa la terza rete con Longato che da distanza ravvicinata appoggia comodamente in porta.

35°: la Triestina riduce le distanze con una specie di pallonetto di Fiore, che tocca la traversa e si infila in rete.

45°: due minuti di recupero.

47°: fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

1°: la Triestina sostituisce Ventura con Crosato.

3°: quarta rete del Legnago con un’azione personale di Vitteritti che, dopo essere partito dalla propria metà campo, entra in area sfruttando un rimpallo favorevole e batte Zucca con un preciso tiro alla destra del portiere alabardato.

4°: la Triestina riduce le distanze con Milicevic, che ribatte in rete una corta respinta di Fazzino.

5°: ammonito Thiam per gioco scorretto.

8°: la Triestina sostituisce Thiam con Spadari.

16°: la Triestina ci prova con Manzo da fuori, palla sul fondo.

17°: terzo gol della Triestina con Manzo: preciso tiro al volo dal limite dell'area, che si infila a fil di palo.

18°: alabardati vicino al pari con Milicevic, che spara sopra la traversa da buona posizione.

20°: il pubblico del “Rocco” spinge i ragazzi alabardati alla ricerca del pareggio, che arriva al 21° con Rocco, lesto a ribadire di testa in rete un errato appoggio effettuato al portiere veneto.

21°: il Legnago sostituisce Farinazzo con Zambrano.

27°: punizione per gli ospiti da posizione pericolosa: il tiro di Tobanelli viene respinto di pugno da Zucca.

31°: ammonito Zambrano per gioco scorretto.

34°: Il Legnago sostituisce Viteritti con Manganotti.

42°:la triestina sostituisce Proia con Arvia; il Legnago sostituisce Tresoldi con Falchetto.

45°: cinque minuti di recupero.

48°: Triestina vicina al vantaggio grazie ad un colpo di testa di Bedin, di poco fuori.

50°: l’arbitro fischia la fine dell’incontro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocambolesco pareggio al Rocco. Triestina-Legnago Salus finisce 4-4.

TriestePrima è in caricamento