Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Lo scudetto del rugby parla triestino, Giacomo Nicotera è campione d'Italia con il Rovigo

Il giovane tallonatore classe 1996 si è cucito sul petto il tricolore dopo la partita vinta contro il Petrarca Padova. Un passato nel Venjulia. In campo nella finale anche altri tre corregionali

Nella formazione del Rovigo laureatosi campione d'Italia c'è anche un triestino. Giacomo Nicotera, tallonatore classe 1996 e prodotto del Venjulia Trieste, si è cucito sul petto lo scudetto dopo la finale vinta per 23 a 20 contro il Petrarca Padova. Ricca la presenza in campo di rugbisti regionali, con la seconda linea udinese Stefano Sironi (sempre con la maglia del Rovigo e classe 1995 ndr) e, nelle file dei patavini, il pilone pordenonese Damiano Borean (classe 1997) e il giovane mediano d'apertura di origini udinesi Mattia Ferrarin (classe 2001). 

"C'è grande soddisfazione per questa presenza di atleti friulani - ha commentato il presidente del Comitato Rugby Fvg, Emanuele Stefanelli - siamo orgogliosi per i successi di questi ragazzi e questa presenza ci sprona a lavorare ancora più in maniera strutturata ed intensa, perché il Friuli Venezia Giulia è terra di rugbisti. E' nostra volontà, come Comitato, investire ancora di più in termini di formazione giovanile e monitoraggio dei tanti rugbisti che si stanno mettendo in luce nei vivai regionali. Rendere stabili le fondamenta del rugby regionale, come quello italiano, è un obiettivo fondamentale per la rinascita del nostro movimento". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo scudetto del rugby parla triestino, Giacomo Nicotera è campione d'Italia con il Rovigo

TriestePrima è in caricamento