rotate-mobile
Sport

Sconfitta in Liguria per la Pallanuoto Trieste

Il Savona si impone 13-11 al termine di un'autentica battaglia

Sconfitta esterna per la Pallanuoto Trieste nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile. Alla “Zanelli” gli alabardati sono stati battuti dalla Rn Savona per 13-11. Uno stop che allontana ulteriormente la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping dalla zona play-off, il quarto posto adesso è distante 6 punti. La regular-season, comunque, è ancora lunga. “Loro hanno dimostrato di essere forti e organizzati pur con qualche assenza - analizza l’allenatore Daniele Bettini - hanno mantenuto sempre la calma, mentre noi nel finale ci siamo innervositi e non serviva. Torneo difficile, equilibratissimo, a maggio tireremo le somme”.

È battaglia fin dal primo sprint. Bini e Patchaliev fanno 1-1 nel giro di 90’’, Inaba su rigore sigla l’1-2, Lanzoni (sempre in superiorità) impatta sul 2-2, poi Inaba segna l’unico gol ad uomini pari della frazione d’apertura con una sbracciata dalla distanza (2-3). Campopiano con l’uomo in più mette dentro il 3-3, Petronio risponde con la rete del 3-4 e Oliva salva un tiro ravvicinato. Equilibrio anche nel secondo periodo. Bini in superiorità e Valentino rispondo a Lanzoni e Durdic (5-6), una palla persa in ripartenza consente a Giovanetti di scappare in controfuga (6-6) e Rocchi dal palo con l’uomo in più firma il primo vantaggio interno (7-6). Petronio recupera un pallone a metà vasca che consente a Mladossich di involarsi tutto solo per il 7-7, Campopiano sigla l’8-7 di metà gara.

I ritmi calano nel terzo periodo e il Savona, tenendo una percentuale molto alta in superiorità, prova a scappare. Durdic fa 9-7 su rigore, Inaba e Petronio (bordata sul primo palo) rimettono le cose a posto (9-9), i padroni di casa tornano di nuovo sul +2 con Bruni e Patchaliev: 11-9 a 8’ dalla fine. Nel quarto periodo il Savona difende il prezioso doppio vantaggio. Bini guadagna espulsione e finalizza l’11-10, Durdic replica a stretto giro (12-10), Mladossich in controfuga ridà speranze agli alabardati (12-11), Campopiano a 3’30’’ dalla fine insacca il 13-11. Trieste non trova le energie per la rimonta e alla sirena il tabellone recita per l’appunto 13-11 in favore del Savona. Sabato 18 febbraio alla “Bruno Bianchi” arriva l’Anzio Waterpolis (ore 16.00).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta in Liguria per la Pallanuoto Trieste

TriestePrima è in caricamento