Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Sconfitta Casalinga per la Pallamano Trieste: Pressano Espugna il Palachiarbola 27-25

Per l’ottava giornata di ritorno del Campionato di serie A d’Elite 2011/2012 di pallamano, la Pallamano Trieste ospita al Palachiarbola la Pallamano Pressano di Lavis. La squadra trentina è quinta in classifica con  35 punti mentre i ragazzi di...

Per l'ottava giornata di ritorno del Campionato di serie A d'Elite 2011/2012 di pallamano, la Pallamano Trieste ospita al Palachiarbola la Pallamano Pressano di Lavis. La squadra trentina è quinta in classifica con 35 punti mentre i ragazzi di Bozzola, con 30 punti, sono scesi all'ottavo posto a causa delle sconfitte subite in questo inizio di 2012.

La vittoria esterna di Ancona ha ridato fiducia ai biancorossi ed è un fatto positivo il ritorno in squadra di Nadoh, seppur non al 100% della condizione.

PRIMO TEMPO
Inizio equilibrato con Trieste che segna due reti con Radojkovic e Visintin ma i trentini rispondono con le reti di Gionco e Da Silva. I ragazzi di Bozzola mantengono due reti di vantaggio ed al 18° sono avanti 9-6 grazie al gol di Sirotic.

Da questo momento i biancorossi perdono lucidità in attacco, perdendo molti palloni e consentono agli ospiti un parziale di 9-2, che poteva essere anche maggiore se Modrusan non si fosse opposto, in più di qualche occasione, ai tiri dei gialloneri trentini. Il primo tempo si chiude con Pressano avanti di 4 reti (11-15).

SECONDO TEMPO
Nei primi sette minuti gli ospiti controllano la gara e riescono ad aumentare il vantaggio (13-18), grazie anche alle parate del portiere Andriolo. I biancorossi riescono, tra l'ottavo ed il quindicesimo minuto, a recuperare gran parte dello svantaggio e si portano, al minuto 17.27, ad una sola rete (19-20) con Marco Lo Duca; il Palachiarbola si trasforma in una bolgia ma Trieste non riesce a pareggiare. Al 21° Bozzola sostituisce uno stanco Modrusan con Zaro; l'ultima speranza la dà Oveglia a 5 minuti dalla fine, realizzando la rete del nuovo -1 (23-24).

Al 27° minuto Trieste getta al vento una palla recuperata e consente agli ospiti di realizzare le tre reti della sicurezza, con Chistè, Da Silva e nuovamente Chistè. Nell'ultimo minuto di gioco i gol di Nadoh e Radojkovic in finale fissano il risultato sul 25-27.

Grandi festeggiamenti per la squadra ospite e per i tifosi al seguito mentre per la Pallamano Trieste resta ancora tabù, nel 2012, il Palachiarbola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta Casalinga per la Pallamano Trieste: Pressano Espugna il Palachiarbola 27-25

TriestePrima è in caricamento