rotate-mobile
Talento purissimo

L'Udinese blinda Simone Pafundi, il gioiellino dal sinistro d'oro

Nato a Monfalcone da genitori di origini campane, il classe 2006 ha firmato il suo primo contratto da professionista nel giorno del suo sedicesimo compleanno. I Pozzo non hanno aspettato neanche un minuto in più

L'Udinese non ha aspettato neanche un minuto di più. Nel giorno del suo sedicesimo compleanno Simone Pafundi, giovanissimo trequartista dal talento cristallino, ha firmato il suo primo contratto da professionista che lo legherà ai Pozzo fino al 30 giugno 2024. Pur di non far risuonare le sirene delle grandi italiane o di qualche blasonata società all'estero, i bianconeri hanno preparato l'operazione nei minimi dettagli così da "blindare" il gioiellino di origine napoletana ma nato e cresciuto a Monfalcone.  "Pafundi? Me lo tengo qui, ha il piedino di Diego" queste le affermazioni fatte qualche mese fa da Andrea Carnevale, storico dirigente dei bianconeri. Mancino puro, il classe 2006 proviene da famiglia napoletana trasferitasi molti anni fa nel capoluogo bisiaco, ma lui è nato all'ombra della Rocca. "Sono molto felice, ringrazio la società" così il talento bianconero. La strada per diventare un calciatore vero è lunga e piena di insidie ma Udine - per tradizione e serietà - è certamente l'ambiente giusto dove crescere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Udinese blinda Simone Pafundi, il gioiellino dal sinistro d'oro

TriestePrima è in caricamento