Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Il Sistiana vince ma non basta, in finale di Coppa Italia ci va il Brian

I friulani passano il turno in virtù del 2-0 dell'andata

Il Sistiana Sesljan vince 2-1 la gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia ma a passare in finale è il Brian Lignano in virtù della vittoria dell’andata per 2-0. Gara ben giocata dal Sistiana Sesljan che, nella prima frazione, costringe il Brian Lignano a giocare di rimessa. Nella ripresa il Brian cerca il pareggio per incrementare il vantaggio acquisito tra andata e ritorno, ne scaturisce una frazione più nervoao per via della posta in gioco la finale.

Nei primi minuti la punizione di Pillon finisce alta. Al 3’ minuto Presello, dalla destra, incrocia con Pillon che per un soffio di testa non ci arriva. Al 5’ si registra il tentativo di Gotter. Sul ribaltamento di fronte Pillon prova a vince un contrasto con Pelengic, Colonna in uscita bassa libera. Al 7’ il tentativo dalla destra di Arcon finisce sul fondo. All’8’ la punizione di Gotter viene respinta da Rosteghin. Al 10’ sugli sviluppi di corner di Madotto dalla sinistra, la ribattuta arriva a Disnan che da fuori costringe la difesa a liberare. Al 18’ il Sistiana Sesljan passa in vantaggio, sugli sviluppi di un corner di Madotto, Steinhauser di testa infila Rosteghin, 1-0. Il Brian non ci sta e inizia a spingere. Al 24’ Pillon sotto porta non coglie l’attimo per la conclusione in rete. Al 25’ Arcon dalla destra prova ad incrociare con Pillon, la sfera arriva ad Alessio che conclude sul fondo. Il forcing del Brian si concretizza al 26’ quando trova il pareggio, la punizione dalla sinistra di Variola finisce in fondo al sacco, 1-1. Botta e risposta del Sistiana Sesljan che al 32’ trova il vantaggio, la punizione dalla destra di Madotto trova la deviazione di Spetic per il 2-1. Nel finale di tempo il Brian prova a riprendere in mano le redini della gara, questo produce una conclusione sul fondo di Arcon al 42’ e la conclusione da fuori di Gotter che finisce tre le braccia di Rosteghin. E la prima frazione si conclude con il Sistiana Sesljan avanti per due reti a uno. La ripresa si apre subito con un tocco ravvicinato di Germani su cui Risteghin d’istinto respinge. Al 14’ tentativo di Campanella. Al 21’ sugli sviluppi di una punizione dal lato corto dell’area di Variola la sfera ribattuta sul primo palo finisce in angolo. Dalla bandierina Variola mette in mezzo per il doppio tentativo di Campana e Pillon. Al 24’ la punizione di Madotto ribattuta in area finisce in corner. Al 27’ il tap-in di Contento costringe Colonna a respingere sul primo palo. Al 28’ il pallonetto Crosato Luca colpisce la traversa. Al 30’ la conclusione di Manitta finisce sul fondo. Al 36’ la conclusione di Arcon costringe il portiere a respingere sul primo palo mettendo in angolo. Nel finale di tempo un tentativo per parte. Al 42’ la discesa di Alessio dalla destra, la conclusione finisce all’esterno della porta. Nel recupero al 48’ Dussi impegna severamente Rosteghin precludendo di fatto il gol che avrebbe potuto portare la gara sul risultato di pareggio tra andata e ritorno. Dopo i canonici cinque minuti di recupero l’arbitro al triplice fischio decreta la vittoria sul campo del Sistiana Sesljan e il passaggio in finale del Brian Lignano dove affronterò il Chions nella finale del 7 gennaio a Tamai.

Ora la testa torna sul campionato domenica infatti il Sistiana Sesljan sarà chiamato ad uina trasferta trastera insidiosa in quel di Cordovado dove affronteremo la Spal.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sistiana vince ma non basta, in finale di Coppa Italia ci va il Brian
TriestePrima è in caricamento